Natale a Verona: quando la magia della città si fonde con l’atmosfera natalizia

Verona è una delle città più romantiche d’Italia, emblema dell’amore profondo e tragico raccontato da William Shakespeare in “Romeo e Giulietta”. L’atmosfera che si respira e gli scorci da ammirare sono davvero suggestivi, ma durante il periodo natalizio tutto è ancora più magico: le strade sono illuminate da luminarie mozzafiato, nelle piazze maggiori svettano alberi pieni di palline colorate e in ogni angolo sbucano mercatini natalizi in cui fare scorta di prodotti artigianali e leccornie di ogni tipo. Insomma, in questo periodo Verona è più bella che mai quindi risulta una meta perfetta per una gita fuori porta!

Leggi anche:

Natale a Verona: tre motivi per visitare i mercatini

Nel periodo natalizio Verona si veste a festa con le luminarie artistiche che risplendono tra le strade del centro storico e la grande Stella Cometa che sovrasta l’Arena. Nella città non mancano i classici mercatini di Natale che, da tradizione, ogni anno animano le piazze principali attirando grandi e piccini. Se ancora non li avete visitati, ecco tre motivi che vi convinceranno immediatamente:

  • la tradizione del Christkindlmarkt: si tratta del mercato natalizio che ogni anno viene ospitato in Piazza dei Signori in collaborazione con i mercatini di Norimberga; sono previste trenta casette in legno in cui diversi espositori vendono sia prodotti tipici della Germani sia specialità nostrane, che si tratti di oggetti di artigianato o leccornie di ogni tipo; il mercatino è stato aperto al pubblico il 15 Novembre scorso e rimarrà disponibile fino al 26 Dicembre;
  • Fiera di Santa Lucia: in Piazza Brà ogni anno viene istallato il tradizionale mercatino in occasione della festa di Santa Lucia; per questa edizione saranno presenti più di trecento banchi di venditori ambulanti, provenienti da tutta Italia, che esporranno i loro prodotti tipici e artigianali; l’evento è in programma dal 10 al 13 Dicembre;
  • Pandoro e Nadalìn artigianale: i mercatini offrono l’occasione perfetta per degustare i dolci natalizi tipici di Verona; oltre al classico pandoro, è d’obbligo assaggiare il Nadalìn ovvero il dolce inventato nel duecento per festeggiare il primo Natale di Verona sotto la signoria della famiglia della Scala.