DIFFERENZA TRA NE, NÉ E NE’

La differenza tra ne, né e ne’ viene data dall’utilizzo o meno dell’accento e dell’apostrofo. “Vorrei trarne un insegnamento”, “Non mi piace né questo né quello!”, “Andai ne’ boschi”.
Sono tre casi in cui compare la stessa particella (ne, né e ne’) ma con significati completamente differenti. In realtà, anche per ciò che riguarda la forma scritta né, ne e ne’ si presentano diversamente. Cosa indica allora “ne” in relazione alla presenza o assenza di accento o apostrofo? Vediamolo.

Vuoi sapere quali sono gli errori più comuni che commettiamo mentre parliamo? Leggi: Gli errori grammaticali più comuni che facciamo quando parliamo

Quando si scrive Né

partiamo dal caso che probabilmente utilizziamo con maggiore frequenza. Qui il “ne” indica negazione, ed è una congiunzione che coordina due o più elementi di una frase o anche due o più proposizioni.
Ha sempre l’accento acuto!!

Quando scrivere Ne

In questo caso abbiamo una vasta gamma di possibilità rispetto al valore che la particella assume. Infatti, senza alcun accento, essa può valere da:
– Particella pronominale: in  questo caso possiamo trovarla in un contesto in cui si faccia riferimento a un elemento espresso precedentemente (“Vorrei trarne un insegnamento”; “Ne consegue che…”); in riferimento e con il significato di di lui, di lei ecc. (“Sono bravi attori, ne conosco molte opere”), in posizioni enclitica o proclitica (“prendine”, “non ne voglio”).
– Avverbio, per indicare moto da luogo, allontanamento, anche figurato (“venirne fuori”) o in funzione pleonastica (“Me ne starei senza fare niente tutto il giorno!!”).

Quando si usa Ne’

Vale “nei” e lo troviamo spesso in poesia.

Attenzione quindi all’uso di né, ne e ne’, perché la ricchezza della nostra lingua, scritta e parlata, è tale che ogni piccolezza (anche un semplice accento) potrebbe cambiare il significato di un’intera frase e rendere la nostra comunicazione poco efficace.
Scopri quali sono gli errori di ortografia da evitare mentre si scrive. Leggi: Come fare un buon tema: 19 errori di ortografia da evitare

Traduzione