News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Come ripassare il giorno prima dell'esame

COME RIPASSARE IL GIORNO PRIMA DELL’ESAME. Finalmente dopo tante preoccupazioni, stress e notti insonni, il giorno prima dell’esame è arrivato e ora  l’ultimo step in vista del traguardo. Che si tratti di un esame universitario o della notte prima dell’esame di Maturità, la fibrillazione del giorno prima è comune a quasi tutti gli studenti. Avrò tempo di ripassare ancora? Dormirò stanotte? Il tempo scorre via velocemente, perciò ecco alcune dritte e consigli utili per ripassare il giorno prima di un esame senza temere nulla e per arrivare preparatissimi e senza ansia ad un appuntamento così importante!

Può interessarti anche: Cosa fare il giorno prima di un esame


RIPASSARE PRIMA DI UN ESAME: LE DRITTE. Non vedi l’ora che sia domani (o forse vorresti che l'ora X non arrivasse mai!!!), questo lo sappiamo, ma è ancora il giorno prima e devi ripassare. In queste stuazioni è importante organizzarsi, trovare uno spazio tutto tuo per dedicarti alle ultime cose e per studiare in tranquillità. Pianificare la tua giornata secondo una tabella di marcia sensata è importantissimo e, quindi, la cosa migliore è organizzarsi fin dalla sera prima in modo da alzarsi la mattina avendo la situazione già sotto controllo.

Non dimenticarti che anche l'alimentazione è importante! Leggi: Cosa mangiare prima di un esame per avere la carica giusta

Ecco le nostre dritte per capire al meglio come ripassare prima di un esame universitario.

  • Per prima cosa fai un piano o un programma per il ripasso e seguilo rigorosamente, ti permetterà di agire passo dopo passo senza ingarbugliare le cose. Seguire un piano di ripasso diminuirà notevolmente l’ansia e in più avrai tutto sotto controllo!
  • Non ripassare tutto: non puoi pensare di ripetere tutto il programma in un solo giorno! È importante arrivare al giorno prima di un esame già preparati e con le idee chiare. L’ultimo ripasso serve invece a imprimere nella mente i concetti di base, ma non il programma in modo approfondito. Non ci sarebbe tempo. Perciò, il nostro consiglio è quello di studiare sugli appunti, sulle schede già fatte e sugli schemi in sintesi. Memorizza invece quello che ti sembra più ostico, così sarà ancora fresco il giorno dopo!
  • Riassumi ancora se necessario: appuntarti i concetti ti aiuterà ad imprimerli nuovamente. In più potrai confrontare i nuovi appunti con quelli vecchi e avrai a disposizione più materiale sintetizzato per un’ulteriore occhiata al volo!
  • Ripeti ad alta voce, meglio se con un compagno di studi. Se lui è in difficoltà, non ricorda qualcosa o non l’ha capita, puoi spiegargliela tu, così mentre lo fai, continuerai a ripassare. Se non c’è nessuno con cui ripetere, utilizza il trucco di immaginarti davanti ad una platea di persone, o proprio davanti la commissione e continua il tuo ripasso ad alta voce.
  • Fai delle pause di 10 minuti, per rilassarti e per ricominciare più lucido! Fermarti non ti farà perder tempo, ma ti farà guadagnare in concentrazione!
  • E ora rilassati: chiudi tutti i libri e cerca qualcosa di poco impegnativo per ritrovare un minimo di tranquillità. Essere agitati comporta un stress che non è d’aiuto in situazioni come questa. Domani devi essere riposato e tranquillo!

Infine, ricordati di non sottovalutare il riposo: Quante ore dormire prima di un esame

Commenti

Commenta Come ripassare il giorno prima dell'esame.
Utilizza FaceBook.