Chi sono i Maneskin, finalisti di X-Factor 2017

La finalissima si è conclusa alla grande, ma non come i Maneskin si aspettavano. La band capitanata da Manuel Agnelli non riesce a superare lo scoglio Lorenzo Licitra, e il tenore siciliano conquista la vittoria a X Factor 11. I fan del gruppo romano sono rimasti molto delusi e la polemica è impazzata sul web. Però ormai i giochi sono fatti, resta comunque la certezza che sentiremo a lungo parlare dei Maneskin: originali, sprezzanti e molto glamour hanno saputo farsi valere e per questo non passeranno inosservati! Se vi siete persi la puntata, potete rivederla qui: X-Factor: finale in streaming. Vi consigliamo di rivedere gli inediti con relativi videoclip e scoprire chi erano i cantanti in gara, con la lista degli eliminati.

Maneskin, chi sono i fantastici 4 di X Factor 11

Si fanno chiamare i Coatti de Roma e senza dubbio si sono saputi distinguere tra tutti i concorrenti di #XFactor 11 a colpi di riff e cover azzeccatissime, anche grazie alle assegnazioni di Agnelli che ci ha visto lungo. Ma chi sono i Maneskin? Partiamo dal nome della band: Maneskin significa “chiaro di luna” in danese. Per loro parlano i numeri: Chosen, l’inedito che hanno presentato, è in vetta alle classifiche iTunes. Scopriamo chi è la band dal look eccentrico e chi sono i componenti del gruppo, tutti giovanissimi, età compresa tra i 16 e i 18 anni

  • Damiano David: capelli lunghi e sguardo pungente è il bello e dannato della band. Già spopola sul web: il suo profilo Instagram vanta già 98mila follower. Un fenomeno da palcoscenico.
  • Victoria, l’unica ragazza del gruppo, la bionda bassista che vanta origini danesi.
  • Ethan, batterista dai lunghissimi capelli corvini.
  • Thomas, è il chitarrista: ciuffo ribelle e soprannome curioso, Er Cobra; 16 anni appena e tantissimo talento.

Non perdete: X Factor 2017: pagelle e voti finale

Ecco chi sono i Maneskin

Alcuni membri del gruppo si conoscono sin dalle scuole medie ma la band suona insieme solo da un anno però sono già affiatatissimi. Il gruppo ha numerose influenze musicali che vanno dal rap/hip hop al pop e funky. Hanno suonato per le strade della capitale insieme fino ad approdare sul palco dell’undicesima edizione di X Factor stupendo tutti e accaparrandosi un nutrito gruppo di fan che ora aspetta con ansia il loro disco e magari qualche live. “Cosa bisogna fare per farli perdere?”, aveva tuonato la Mara Maionchi. “Bisogna sparargli”, aveva concluso, ma non sarebbe bastato visto che il tenore siciliano, con una serata perfetta, li ha sconfitti sul finale.

Maneskin: le canzoni del loro percorso a X Factor 2017

Ripercorriamo insieme il loro percorso attraverso le canzoni suonate: come ricorderete, nella prima tappa della selezioni il gruppo ha presentato l’inedito Choosen che è diventato poi il loro singolo. Ai Bootcamp la band ha riarrangiato e proposto la canzone Vengo dalla luna di Caparezza, conquistandosi così l’accesso agli Home Visit: qui Manuel Agnelli ha deciso di assegnare loro You Need Me, I Don’t Need You di Ed Sheeran e i Maneskin sono riusciti a stupirlo, proponendo un arrangiamento del pezzo che è piaciuto al giudice e che ha permesso loro di accedere ai Live di X Factor 11. Da lì in poi questa band molto glamour, sfacciata e irriverente ha conquistato davvero tutti. Siamo sicurissimi che sentiremo ancora tanto parlare di loro.