Moto 125cc economiche: le migliori

Amanti delle moto, oggi ci concentriamo sulle 125 cc andando a scoprire quali sono le migliori in termini di modelli, prezzi e consumi. Per voi che volete salire in sella ad una moto, mettervi sempre il casco, andare ad una velocità moderata e passare e ripassare davanti alla ragazza che ha fatto breccia nel vostro cuore per farla cadere ai vostri piedi, abbiamo una lista di moto che possono fare al caso vostro. Potrete scegliere quella che pensate essere la migliore per il rapporto qualità prezzo, il modello che più vi piace, quella su cui vi sentite i padroni del mondo e grazie alla quale riuscirete a conquistare il cuore della vostra amata. Non perdiamo altro tempo, iniziamo.

Leggi anche: Esame patente

Moto 125cc economiche: L’Honda SH125i Abs

Con lo Start&Stop spegne il motore dopo tre secondi di funzionamento al minimo e lo riaccende quando si ruota la manopola del gas. E’ composta dal motore eSp (enhanced Smart power) che riduce gli attriti interni, assicura consumi bassi. Si può scegliere tra vano sottosella, in cui entra un casco integrale, il bauletto, il parabrezza e set paramani, così come l’Abs e il cavalletto centrale e quello laterale. Si tratta di una moto che conferma le doti della famiglia Sh: maneggevolezza e stabilità, interasse contenuto di 1.340 mm. Infine, il precarico molla degli ammortizzatori posteriori è regolabile su cinque posizioni, per avere sempre l’assetto migliore, cui contribuisce la ruota posteriore da 16 pollici. Tutto questo può essere vostro a 3.180 euro.

Moto 125cc economiche: Piaggio Liberty 125

Si tratta di un motorino elegante con luci di posizione a led e sella in ecopelle. Il motore ha una progettazione modulare iGet, che eroga quasi 11 cv e promette percorrenze che sfiorano i 50 km/l. La ruota posteriore è da 14 pollici e monta un freno a tamburo: l’Abs di serie lavora solo sul disco anteriore da 240 mm. Il vano sottosella ha una capienza di 17 litri, mentre nel retroscudo il vano sfiora i 4 litri, con presa Usb per lo smartphone. Sul piano del comfort, l’ammortizzatore posteriore è regolabile nel precarico per adattarlo al peso del pilota o alla presenza di un passeggero. Potrete averlo al prezzo di 2.490 euro.

Moto 125cc economiche: Kymco sul suo People One 125i DD

Avete notato la doppia D? E’ sinonimo di doppio disco freno, anteriore (226 mm) e posteriore (220 mm), sulla ruota da 14 pollici. La frenata è combinata Cbs: azionando la leva di sinistra si mettono in funzione entrambi i freni. E’comodo e dotato di comfort parabrezza, bauletto e luci diurne a led, sotto la sella entra un casco jet. Il monocilindrico 4 tempi, raffreddato ad aria, eroga 9,5 cv. Potrà essere vostro a  2.300 euro.

Moto 125cc economiche: Sym Symphony ST 125

Potete trovarlo in commercio a 2,150 euro. Ha il vano sottosella più ampio, sotto la sella c’è un interruttore giallo che consente di bloccare l’avviamento del motore. Comoda è anche la presa Usb (di serie) nel retroscudo. I freni sono entrambi a disco, 260 e 240 mm, ma non c’è l’Abs. Il monocilidrico, con alimentazione a carburatore, eroga 9,5 cv. Sul pavè ci sono le due ruote da 16 pollici, insieme con le sospensioni.

Leggi anche: Le 7 migliori moto per 18enni con patente A2