Italiae incolae plerumque agricolae et nautae sunt. Agricultura paeninsulae incolis cara est: agricolarum vita parsimoniae et diligentiae magistra est: ita agricolae Italiam ditant. In paeninsula multae atque clarae Graecae coloniae sunt: interdum enim Italia Magna Graecia appellatur. Italiae orae, praecipue Siciliae et Sardiniae insularum, sunt terrae uvarum, olearum castanearumque, rosarum violarumque. Poetarum litterarumque Romae atque Italiae fama mira est.

Traduzione

Gli abitanti dell’Italia sono per lo più agricoltori e marinai. L’agricoltura è cara agli abitanti della penisola: la vita degli agricoltori è maestra di parsimonia e diligenza: così gli agricoltori arricchiscono l’Italia. Nella penisola vi sono molte e famose colonie greche: talvolta infatti l’Italia viene chiamata Magna Grecia. I paesi d’Italia, particolarmente delle isole della Sicilia e della Sardegna, sono terre di uva, di olio e di castagne, di rose e di viole. La fama dei poeti e delle lettere d’Italia è straordinaria.