Finale Musicultura 2020: data

Nonostante l’emergenza sanitaria in Italia, Musicultura non si ferma. La musica non si ferma. È previsto un doppio appuntamento sabato 6 e domenica 7 giugno a Recenati per la trentunesima edizione della manifestazione che andrà in diretta su Rai Radio1 (dalle 21,05 in poi) e in streaming video sulle pagine Facebook di Musicultura e di Radio1. A condurre il tutto Marcella SulloJohn Vignola e Duccio Pasqua. “Musicultura lancia un bel segnale di ripartenza per la musica dal vivo – ha detto il Sindaco di Recanati Antonio Bravi – è bello e importante che ciò avvenga proprio da Recanati citta della cultura e che attraverso le frequenze di Rai Radio 1 questo messaggio di vitalità possa giungere a tutta l’Italia”.

Finale Musicultura 2020: data, finalisti e ospiti

Finale Musicultura 2020: finalisti

Sabato 6 giugno 2020 vedremo esibirsi: SofSof, La Zero, PeppOh, Alberto De Luca, Ernest Lo, Paolo Rig8, Miele ed Ulula & LaForesta; la sera successiva, domenica 7 giugno invece troviamo: Blindur, Hanami, I miei migliori complimenti, Senna, Cogito, Fabio Curto, H.E.R. e Costanza.”Da lunedì 8 giugno programmeremo a rotazione i 16 brani finalisti di Musicultura – dichiara Danilo Scarrone, Direttore di Isoradio, il Canale h24 di Pubblica Utilità della Rai – Cambiare, innovare, sperimentare sono tre verbi che sintetizzano la nostra filosofia e la collaborazione con Musicultura si innesta bene su questa direttrice. Cultura e buona musica sono parte integrante del nostro DNA, ricordo che Isoradio, con circa 300 al giorno, è l’emittente che trasmette il maggior numero di canzoni, pur mantenendo ovviamente in primo piano la ˂mission˃ del Canale, con l’invito alla sicurezza e ad una guida responsabile”.

Finale Musicultura 2020: ospiti

Non mancheranno gli ospiti, tra i primi nomi annunciati abbiamo Ron, Francesco Bianconi e Lidia Schillaci. “La nostra città è pronta più che mai ad accogliere Musicultura, punto di riferimento della canzone popolare italiana con i suoi artisti finalisti e gli amici di Rai Radio 1 – ha aggiunto l’Assessora alle Culture Rita Soccio – In questo periodo di ripartenza, la canzone d’autore con il suo linguaggio emozionale è una vera e propria “sorgente di cura per tutti”.