Venezia 77 si è conclusa: Leone d’Oro, come da molti auspicato, a Nomadland, film di Chloé Zhao con protagonista Frances McDormand, già amata dal grande pubblico per la sua interpretazione in Tre manifesti ad Ebbing. In Nomadland, accompagnata da colleghi attori ma anche da veri nomadi.

Leggi anche: Nomadland a Venezia 77: trailer e trama del film

Nomadland ha dovuto vedersela con film del calibro di Cari Compagni! del regista russo Andrei Konchalovskj e The disciple dell’indiano Chaitanya Taimane. La premiazione di questa, che è stata una particolare edizione post Covid, è avvenuta su Zoom, in collegamento da Pasadena insieme Frances McDormand, oltre che interprete, anche produttrice di Nomadland. L’attrice ha dichiarato:

“Ovviamente non siamo insieme, vi salutiamo qui da Pasadena, e vogliamo ringraziarvi da parte di tutto il nostro team, dai nostri compagni per questo Leone” …”Ci vediamo sulla strada”.

Venezia 77, chi è Chloé Zaho

38 anni, Chloé Zhao è nata e cresciuta a Pechino ma è cittadina americana di adozione. Lavora a Los Angeles da metà della sua vita, dove ha studiato, lavorato e si è formata divenendo una regista di successo. A Venezia 77 ha incantato la giuria con una pellicola dedicata al mondo dei nomadi. Ha al suo attivo tre film indipendenti ed è stata adocchiata dalla Marvel per dirigere il “Gli eterni”, la cui uscita è prevista a Febbraio 2021.

Leggi anche: