Lavorare a New York: tutte le info

Siete sempre stati affascinati da New York, la grande mela, e vorreste trasferirvi lì per lavoro? Sarebbe davvero bello vivere nella città che, oltre ad essere una bellissima città piena di luci, colori e gente di diverse etnie, è anche lo sfondo di tante serie tv che ci hanno fatto compagnia nelle nostre serate a casa. Ovviamente la città di New York non è proprio dietro l’angolo, quindi prima di prendere una decisione del genere dovete esserne convinti al cento per cento. Intanto noi condividiamo quello che sappiamo a riguardo.

Non perderti: Lavorare all’estero: professioni più cercate

Lavorare a New York: i requisiti richiesti

Quello che stiamo per condividere non è una regola, si tratta più che altro di consigli. In base al lavoro che cercate sarebbe opportuno avere questi requisiti:

  • esperienza pregressa nel settore in cui state cercando;
  • buona conoscenza dell’inglese;
  • preferibilmente la conoscenza di altre lingue, in particolare lo spagnolo per via della grande percentuale di turisti e residenti di origine sudamericana;
  • laurea/master in determinati ambiti scientifici o letterari sono molto ben visti soprattutto dalle multinazionali o dalle scuole e università. Potete provare candidandovi sui vari siti web;
  • un carattere positivo e propositivo: questo vi servirà sempre nella vita e a prescindere dal paese in cui vi trovate.

Lavorare a New York: i settori più proficui

Esistono settori in cui sicuramente ci sono più probabilità di altri di trovare lavoro a New York e tra questi possiamo citare:

  • il settore bancario/finanziario. Se avete una laurea ed esperienza nel settore, New York potrebbe offrirvi tante opportunità;
  • settore della ristorazione: se avete esperienza come cuoco e pasticcere,  in questo campo gli italiani sono preferiti ad altri. Ma anche se non avete esperienza potete candidarvi come cameriere o barista;
  • Settore del turismo e hospitality: New York conta ogni anno milioni di visitatori da tutto il mondo. Quindi ci sono tante offerte per lavori come guide turistiche, staff negli hotel, nelle agenzie di viaggi;
  • settore creativo: tutti quei lavori nel campo della moda, del design, dell’architettura, della fotografia, della pittura, dell’animazione grafica, della televisione, musica e cinema e così via;
  • Settore immobiliare: New York è in continua espansione e si notano ovunque impalcature e nuove costruzioni. E per quanto riguarda affitti e prezzi delle case è una delle città più care al mondo;
  • La green economy: Negli ultimi anni la città si sta dirigendo sempre di più verso un’economia più sostenibile che rispetti l’ambiente e questo lo si nota anche dalle recenti costruzioni;
  • Settore bellezza, benessere/fitness e del cibo biologico: Un’altra delle tendenze negli ultimi anni è una maggiore attenzione alla forma fisica, al benessere e alla corretta alimentazione. Tante buone opportunità ci sono anche per chi ha esperienza come truccatore e parrucchiere.

Leggi anche: