Giornata della memoria 2020: quali sono le attività e le iniziative del Miur

Il 27 gennaio ricorrerà il giorno della memoria e, tutti noi, abbiamo il dovere e l’obbligo morale di ricordare quanto accaduto per fare in modo che non succeda mai più e che nessun altro debba subire quello che il popolo ebraico ha subito a causa del folle progetto di Hitler che ha dato vita alla Shoah. Come ricorderete il popolo ebreo non è l’unica vittima di questa follia, a pagarne le conseguenze sono stati anche zingari, omosessuali, comunisti e persone accusate di atteggiamenti ritenuti asociali e devianti. Il MIUR ha già provveduto ad organizzare attività e iniziative da proporre in tutte le scuole d’Italia in modo da diffondere il messaggio di solidarietà e di speranza che tutto questo non accada mai più.

Leggi anche: Giornata della memoria 2020: frasi e poesie 

Giornata della memoria 2020: le attività organizzate dal Miur per non dimenticare

Il Miur, in veste di ministero dell’istruzione, ha il dovere morale di fare in modo che, attraverso attività educative, si parli ancora dell’orribile progetto di Hitler ai danni di un popolo, quello ebreo, e di altra gente che il dittatore non considerava degna di vivere e alla sua altezza. Il messaggio che deve arrivare è forte e chiaro, non si deve dimenticare e si deve fare in modo che queste atrocità non accadano mai più. Tutti gli anni il Miur propone attività volte alla sensibilizzazione verso questi avvenimenti, nel rispetto del dolore di chi è ancora in vita e di coloro che l’hanno persa a causa di una guerra che ha portato tanta morte e distruzione. Anche se accaduto ormai tanti anni fa, si deve continuare a portarlo nelle scuole, tutti devono venire a conoscenza di quanto accaduto nella storia passata per fare in modo che non si verifichino più simili atrocità.

Giornata della memoria 2020: la iniziative promosse dal Miur

Le notizie ufficiali del Miur riportano che Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in collaborazione con l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI), bandisce per l’A. S. 2019/2020 la XVIII edizione del Concorso nazionale “I giovani ricordano la Shoah”, rivolto a tutti gli studenti del primo e del secondo ciclo di istruzione. Al rientro dalle vacanze natalizie ogni scuola ha ricevuto delle circolari con ulteriori iniziative da proporre agli studenti con l’obiettivo di fare sensibilizzazione e, soprattutto, per non dimenticare. Per quanto sia stata una tristissima pagina della storia, non si può non continuare a parlarne.

Non perderti il nostro speciale sulla Giornata della memoria: Giornata della Memoria: temi svolti, riflessioni e appunti