Le più belle frasi di Vincent Van Gogh, famoso pittore olandese, possono servire a comprendere meglio il suo genio. Artista dalla vita tormentata e dalle opere i cui colori vivaci non possono che suscitare un intenso impatto emotivo, scopriamone di seguito le riflessioni più intime e profonde, quelle che svelano in parte l’anima del talento non sempre stato compreso.

Le più belle e famose frasi di Vincent Van Gogh

  • L’unico momento in cui mi sento vivo è quando dipingo.
  • Non soffocare la tua ispirazione e la tua immaginazione, non diventare lo schiavo del tuo modello.
  • Spesso le persone fanno arte, ma non se ne accorgono.
  • Le grandi cose non vengono fatte per impulso, ma da una serie di piccole cose messe insieme.
  • Sento una chiarezza spaventosa in quei momenti in cui la natura è bellissima. Non sono più sicuro di me stesso, e i dipinti mi appaiono come sogni.
  • Siamo tanto attaccati a questa vecchia vita perché accanto ai momenti di tristezza, abbiamo anche momenti di gioia in cui anima e cuore esultano – come l’allodola che non può fare a meno di cantare al mattino, anche se l’anima talvolta trema in noi, piena di timori.
  • La gente dice, e son ben disposto a crederci, che è difficile conoscere se stessi – ma non è facile nemmeno dipingere se stessi.
  • Le leggi dei colori sono inesprimibilmente belle, proprio perché non sono dovute al caso.
    Più ci penso, più mi rendo conto che non c’è nulla di più veramente artistico che amare gli altri.
  • Cerca la luce e la libertà e non meditare troppo sui mali della vita.
  • Nella mia febbre cerebrale o follia, non so come chiamarla, i miei pensieri hanno navigato molti mari.
  • Guardare alle stelle mi fa sempre sognare, semplicemente come quando sogno sui punti neri che rappresentano le città e i villaggi in una mappa.
  • Non è tanto il linguaggio del pittore che si deve sentire, quanto quello della natura.
  • Non bisogna giudicare il buon Dio da questo mondo, perché è uno schizzo che gli è venuto male.
  • Uno può avere un focolare ardente nell’anima e tuttavia nessuno viene mai a sedervisi accanto. I passanti vedono solo un filo di fumo che si alza dal camino e continuano per la loro strada.
  • Faccio sempre ciò che non so fare, per imparare come va fatto.
  • Così il pennello sta alle mie dita come l’archetto al violino, e assolutamente per mio piacere.
  • Se senti una voce dentro di te che dice ‘non puoi dipingere’, allora a tutti i costi dipingi e quella voce verrà messa a tacere.

Leggi anche: