Il Corso Magistrale in Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale fa parte della Classe di Laurea LM-38. Leggi la guida per saperne di più!

La classe di laurea LM-38 è afferente ad un corso di studi che dura due anni e porta ad avere una Laurea Magistrale in Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale. Questo corso di studi richiede l’acquisizione di un livello di competenza linguistica assimilabile a quello delle persone di madrelingua – livello C2 – in due lingue (fatta eccezione per la lingua cinese, che può essere scelta solo come seconda lingua e per la quale è previsto il raggiungimento del livello C1), con un focus sul linguaggio di specialità nella prima lingua (scelta dallo Studente tra franceseingleserussospagnolotedesco).

Questo corso di studi si concentra sui processi sociolinguistici e i meccanismi comunicativi per approfondire le conoscenze delle culture delle lingue di studio, oltre che delle lingue stesse. Scopriamo adesso quali possibilità di studio ci sono nelle università italiane per questo settore.

LM-38 nelle Università Italiane

Il corso di laurea che fa riferimento alla classe LM-37 Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale ha disponibilità sia nelle università statali, sia nelle università telematiche con materie in comune nei settori giuridico, economico, sociologico e politologico.

Prima di entrare nel dettaglio a parlare degli atenei online, capiamo cosa si può studiare nelle università classiche. Ci sono diversi corsi a disposizione, dal corso di Lingue straniere per la comunicazione internazionale all’indirizzo di Progettazione e gestione di eventi culturali. Le principali università statali in cui seguire il corso di Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale sono:

  • Università degli Studi “Ca’ Foscari” di Venezia
  • Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”
  • Università Cattolica del Sacro Cuore
  • Università degli Studi di Roma “La Sapienza”
  • Istituto Universitario “Suor Orsola Benincasa”

Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale nelle Università Telematiche

  • Corsi di Laurea Online
    Corsi di laurea
    Area di studio
    Ateneo
    Costo Agevolazioni

Come possiamo vedere dalla tabella, attualmente è solo una l’università online riconosciuta dal MIUR che eroga questo corso l’Università Telematica Unimarconi.

Il nostro consiglio è quello di iscriversi per la classe LM-38 Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale online, in quanto ci sono comunque numerosi vantaggi nello studio di Lingue Online.

Le università telematiche, infatti, permettono l’iscrizione in qualsiasi periodo dell’anno e la didattica in modalità e-learning dà una maggiore flessibilità, fondamentale per chi ha poco tempo per seguire le lezioni a causa del lavoro oppure a causa di altri impegni della vita quotidiana.

Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale: quali sono gli sbocchi lavorativi?

Chi sceglie di studiare per un corso di studi LM-38 Lingue e letterature moderne europee e americane ha molti sbocchi lavorativi che riguardano i settori della comunicazione e della cooperazione internazionale con funzioni di elevata responsabilità operino nelle aree delle relazioni internazionali presso amministrazioni pubbliche o private, istituzioni internazionali e dell’Unione Europea, enti di ricerca e di studio, organizzazioni ed enti non governativi, imprese ed aziende nazionali e multinazionali, settori dell’informazione e del turismo.

Senza dimenticare che con questo titolo si può lavorare per la traduzione letteraria o tecnica e in per la localizzazione di prodotti audiovisivi, app e software.

LM-38: cosa si può insegnare?

Con la classe di laurea LM-38 cosa si può insegnare? Una volta ottenuto la laurea magistrale in Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale si può ottenere l’abilitazione a partecipare alle seguenti classi di concorso:

  • A-23 Lingua italiana per discenti di lingua straniera (alloglotti)
  • A-24 Lingue e culture straniere negli istituti di istruzione secondaria di II grado
  • A-25 Lingua inglese e seconda lingua comunitaria nella scuola secondaria di primo grado
  • A-70 Italiano, storia ed educazione civica, geografia, nella scuola secondaria di I grado con lingua di insegnamento slovena
  • A-71 Sloveno, storia ed educazione civica, geografia, nella scuola secondaria di I grado con lingua di insegnamento slovena o bilingue del Friuli Venezia Giulia;
  • A-72 Discipline letterarie (Italiano seconda lingua) negli istituti di istruzione secondaria di II grado con lingua di insegnamento slovena o bilingue del Friuli Venezia Giulia
  • A-73 Discipline letterarie negli istituti di istruzione secondaria di II grado con lingua di insegnamento slovena o bilingue del Friuli Venezia Giulia
  • A-77 Lingua e cultura ladina, storia ed educazione civica, geografia, nella scuola secondaria di I grado con lingua di insegnamento ladina
  • A-78 Italiano (seconda lingua), storia ed educazione civica, geografia, nella scuola secondaria di I grado con lingua di insegnamento tedesca
  • A-79 Discipline letterarie (italiano seconda lingua) negli istituti di istruzione secondaria di II grado in lingua tedesca
  • A-80 Discipline letterarie negli istituti di istruzione secondaria di II grado in lingua tedesca e con lingua di insegnamento tedesca delle località ladine
  • A-81 Discipline letterarie e latino nei licei in lingua tedesca
  • A-83 Discipline letterarie (tedesco seconda lingua) negli istituti di istruzione secondaria di II grado in lingua italiana della provincia di Bolzano
  • A-84 Tedesco (seconda lingua), storia ed educazione civica, geografia, nella scuola secondaria di I grado con lingua di insegnamento italiana della provincia di Bolzano
  • A-85 Tedesco storia ed educazione civica, geografia, nella scuola secondaria di I grado in lingua tedesca e con lingua di insegnamento tedesca