Game of Thornes: le location più belle da visitare

Il Trono di Spade è la serie tv più seguita al mondo per molti motivi diversi che nell’insieme ne fanno un prodotto di altissima qualità. Tra i vari aspetti che contribuiscono a rendere così speciale Game of Thrones, c’è senz’altro la scelta della location, spesso mozzafiato. Viste le varietà geografiche dei continenti fittizi di Westeros e di Essos, dove si passa dai ghiacciai del Nord ai deserti di Dorne, si è reso necessario utilizzare tanti set diversi situati in varie località dell’Europa e del Nord Africa, incluse Spagna, Malta, Croazia, Irlanda del Nord, Islanda, Scozia e Marocco. Alcune delle location che fanno da sfondo alla serie tv firmata HBO sono davvero bellissime e meritano una visita. State programmando un viaggio in uno di questi Paesi e non volete perdervi i set utilizzati per ricreare i Sette Regni? Allora continuate a leggere: ecco tutte le location legate al Trono di Spade per una vacanza indimenticabile!

Scoprite anche: Mappa Il Trono di Spade dettagliata e in HD

got locations 2

Il Trono di Spade: le mete da non perdere in Irlanda del Nord

La maggior parte delle scene interne di Game of Thrones viene girata a Belfast, in Irlanda del Nord, all’interno dei Paint Hall Studios. Gli interni di Grande Inverno, di Castle Black, del Tempio di Baelor, la stanza del trono di Daenerys a Meereen sono tra i luoghi girati dentro gli studios, i quali però non sono aperti al pubblico. Tuttavia, in Irlanda del Nord è possibile visitare altre location usate nel Trono di Spade, tra cui:

  • Cava di Magheramorne (Casa Austera e il Castello Nero): è una cava calcarea utilizzata per ricreare Castle Black, dove dimorano i Guardiani della Notte. Nella quinta stagione di Game of Thrones vi sono state girate anche le scene di Casa Austera, dove Jon Snow e i Bruti incontrano gli Estranei.
  • Castello di Ward (Grande Inverno): il Castello di Ward è usato come set di Grande Inverno per quanto riguarda gli spazi esterni. Il castello domina un lago e al suo interno si possono ammirare cortili, sentieri, boschi e percorsi. È possibile tirare anche d’arco come faceva Bran nel primo episodio di Game of Thrones sotto la guida di Jon Snow e Robb Stark.
  • Baia di Mulough (Le Isole di Ferro): spiagge, paesaggi verdi e scogliere mozzafiato sono le caratteristiche di Baia di Mulough, dove sono state effettuate le riprese delle Isole di Ferro.
  • Porto di Ballintoy (Porto Nobile): anche questo luogo è legato alle Isole di Ferro. Il Porto di Ballintoy è infatti nel Trono di Spade Porto Nobile, il porto di Pyke.
  • Larrybane (Le Terre della Tempesta): vi ricordate dove Re Renly Baratheon fa accampare il suo esercito e dove vediamo per la prima volta Brienne of Tarth? Le scene sono girate in questa spettacolare parte dell’Irlanda del Nord!
  • Grotte di Cushendum (Le Terre della Tempesta): altro luogo bellissimo e iconico in Game of Thrones. È qui che Ser Davos fa sbarcare Melisandre su ordine di Stannis, la quale darà alla luce la creatura che ucciderà Renly.
  • The Dark Hedges (La strada da Approdo del Re): La Strada del Re è in realtà uno dei viali più belli al mondo. Purtroppo, gli alberi piantati dagli Stuart nel diciottesimo secolo sono andati in gran parte distrutti un paio di anni fa a causa di una forte tempesta che ha colpito l’Irlanda del Nord.
  • Parco Nazionale di Tollymore (Boschi del Nord): ricorderete senz’altro la scena nel primo episodio della prima stagione del Trono di Spade in cui Ned Stark, Robb, Jon Snow, Bran e Theon Greyjoy trovano i cuccioli di metalupo. Lo stesso Theon, sempre in questi boschi, viene poi inseguito dal suo torturatore Ramsay Bolton. Queste scene sono state girate nel Parco Nazionale di Tollymore, situato ai piedi delle Montagne Mourne e con vista spettacolare sul mare.

Leggete anche: Game of Thrones: qual è la profezia di cui parla sempre Melisandre?

Game of Thrones: le bellissime location in Spagna

In Spagna, in particolare a Siviglia e in altre zone dell’Andalusia, sono state girate numerose scene di Dorne, oltre all’Arena di Meereen, dove nella quinta stagione Daenerys viene salvata da Drogon.

Ecco le location più belle da visitare:

  • L’Alcazar di Siviglia (Los Jardines del Agua, Dorne): i meravigliosi giardini acquatici del regno di Dorne sono in realtà all’Alcazar di Siviglia. Il bellissimo palazzo è stato riconvertito nel Palazzo dei Martell, e i giardini sono un patrimonio artistico incredibile da visitare.
  • Plaza de toroso di Osuna a Siviglia (Arena Meereen): una delle scene più difficili e impegnative da girare, nonché tra le più “affollate” per il numero di comparse, è stata girata all’interno dell’Arena di Osuna, altro luogo da visitare se andate a Siviglia.
  • Ponte romano di Cordoba, Andalusia (Ponte di Volantis): il lungo Ponte di Volantis che attraversa il fiume Rhoyne è nella realtà il ponte romano di Cordoba, sotto cui scorre il Guadalquivir. Il ponte romano è stato costruito nel primo secolo a.C. per sostituirne uno in legno. Il ponte ha 16 archi e una lunghezza di 274 m e una larghezza di 9. Bellissimo!
  • Rovine Romane di Italica a Siviglia: anfiteatro romano, usato per girare alcune scene della nuova settima stagione!
  • Castillo de Zafra, Guadalajara (La Torre della Gioia): il castello del dodicesimo secolo è stato usato come set per la Torre della Gioia vista nella sesta stagione… da non perdere!
  • Cattedrale di Santa Maria di Girona (Tempio di Baelor): gli esterni del Tempio di Baelor ad Approdo del Re sono quelli di questa bella cattedrale a Girona, città in cui si trovano anche altri set de Il Trono di Spade.
  • Castell de Santa Florentina (Horn Hill): a Barcellona è possibile ammirare invece la casa dei Tarly.

Vi potrebbe interessare: Il Trono di Spade: in quale anno è ambientato?

Il Trono di Spade: le migliori destinazioni in Marocco

Il Marocco è stato uno dei set maggiormente utilizzati nelle prime stagioni per ricreare le varie città di Essos. Ricordiamo in particolare:

  • Ait-Ben-Haddou (Yunkai e Pentos): la città fortificata a oggi intatta che si trova a 100Km da Marrakech è stata utilizzata per riprodurre le città di Yunkai e Pentos.
  • Essaouira (Astapor): un’altra città da visitare a 100 Km a ovest di Marrakesh è Essaouira, usata come set della città di Astapor (anche qui c’è un muro fortificato ed è un luogo molto pittoresco).
  • Ouarzazate, Atlas Corporations Studios: gli Atlas Studios sono gli studi cinematografici più grandi al mondo e si trovano in pieno deserto del Marocco. Sono visitabili e i set lasciati praticamente intatti… da non perdere!

Per restare aggiornati: Games of Thrones Streaming: dove vedere Il Trono di Spade

Game of Thrones: il set in Croazia

La Croazia è stata set di numerose scene del Trono di Spade, in particolare la città di Dubrovnik è utilizzata per le riprese di Approdo del Re, Quarth e della Fortezza Rossa. Tra i punti di interesse da visitare ricordiamo:

  • La città vecchia di Dubrovnick (Approdo del Re): qua si trova il trono di spade e vengono girate le scene in cui si può ammirare Approdo del Re.
  • Fortezza di Lovrijenac (La Fortezza Rossa): per riprodurre la Fortezza Rossa è stata utilizzata la Fortezza di Lovrijenac a Dubrovnik a partire dalla seconda stagione. La baia davanti alla fortezza è stata invece utilizzata come set per la Battaglia di Acque Nere.
  • Torre Minčeta (Casa degli Eterni): era in passato una torre difensiva a Dubrovnik, usata come location in Game of Thrones per riprodurre la Casa degli Eterni, nella quale Daenerys è costretta a entrare per cercare di salvare i suoi draghi.
  • Lokrum (Quarth): la Casa degli Eterni si trova nella serie tv a Quarth, le cui riprese sono state fatte sempre in Croazia, nella pittoresca e bellissima cittadina di Lokrum.
  • Arboreto di Trsteno (Giardini di Approdo del Re): a 10 km a nord di Dubrovnik si trova l’Arboreto di Trsteno, utilizzato come location per i giardini di Approdo del Re, ed è bellissimo come appare nella serie, con tanto di viti, padiglioni, un acquedotto e una statua di Nettuno.
  • Spalato (Approdo del Re): alcune scene della quinta stagione sono state realizzate dentro il Palazzo di Diocleziano a Spalato.
  • Sibenico (Braavos): la meravigliosa città medievale di Sibenico è stata utilizzata per le riprese della città di Braavos. Qua si trova anche la cattedrale di San Giacomo, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.
  • Parco nazionale di Krka: usato come set di GOT più volte, è un parco meraviglioso per la presenza di acqua cristallina e cascate.
  • Stagno (Approdo del Re): la “Grande Muraglia d’Europa” situata a Stagno è stata utilizzata per ricreare le fortificazioni di Approdo del Re.

Non perdetevi: Game of Thrones: chi salirà sul trono

Location Il Trono di Spade: cosa visitare in Islanda

L’incontaminata e fredda Islanda non poteva che fare da set ideale per le scene all’estremo Nord, al di là della Barriera. In particolare:

  • Gritogja (la grotta di Jon e Ygritte): è la splendida cava di acque termali dove Jon e Ygritte si lasciano andare alla passione. All’esterno troviamo ghiaccio e neve, ma all’interno l’acqua può arrivare fino a 50°.
  • Dimmuborgir (Accampamento dei Bruti): in questo campo di lava con rocce dalle forme uniche al mondo e famosissimo in Islanda sono state girate le scene in cui Mance Rayder e i suoi uomini montano l’accampamento.
  • Vatnajökull (Nord del Muro di Ghiaccio): il ghiacciaio più grande d’Europa è stato utilizzato per realizzare le scene al di là della Barriera, nello sconfinato Nord.
  • Höfðabrekka, Vík í Mýrdalur (Le Montagne delle Zanne Gelate): zona molto popolare dell’Islanda è stata utilizzata per girare alcune scene della catena montuosa delle Zanne Gelate.

Set Game of Thrones: cosa vedere a Malta

Anche a Malta sono state girate molte scene di Game of Thrones, soprattutto relative ad Approdo del Re, alla Fortezza Rossa e a Essos. Tra questi:

  • Forte St Angelo, nella città di Birgu: qui sono state girate le scene delle segrete della Fortezza Rossa, dove Arya arriva inseguendo un gatto nella prima stagione.
  • Palazzo di San Anton, anche questo usato per ricreare La Fortezza Rossa.
  • Forte Ricasoli è una fortezza del diciassettesimo secolo usata nel Trono di Spade per realizzare la porta della Fortezza Rossa di Approdo del Re.
  • Porta di Mdina, nella vecchia capitale di Malta, è diventata la porta di Approdo del Re.
  • I Giardini del Palazzo di Verdala, residenza estiva del Presidente di Malta, è stata usata come casa di Illyrio Mopatis, dove Daenerys e Viserys incontrano per la prima volta Khal Drogo.
  • Azure Window è l’arco naturale di pietra che fa da sfondo al matrimonio di Daenerys Targaryen e Khal Drogo.

Leggi anche: Il Trono di Spade: la lingua Dothraki insegnata all’Università di Berkeley

Il Trono di Spade: alla scoperta delle location in Scozia

In Scozia segnaliamo il suggestivo castello di Doune, vicino Sterling, rimasto intatto dal quattordicesimo secolo quando fu ricostruito da Robert Stewarat, il Duca di Albany. Usato come location in molti film, lo troviamo nel primo episodio di Game of Thrones come parte di Grande Inverno.

Non perdete:

(Credits: Game of Thrones; Courtesy of HBO)