Moto 125cc: tutto sulle assicurazioni

Ogni veicolo con il quale ci mettiamo alla guida deve essere categoricamente munito di assicurazione. Che sia una macchina di grossa cilindrata o piccola, un motorino, uno scooter o una moto tutti cercano di trovare un’assicurazione che non costi molto. Partiamo subito col dirvi che il costo di un’assicurazione può dipendere da alcuni fattori, tra cui:

  1. età del richiedente (i neopatentati pagano di più);
  2. residenza dell’assicurato;
  3. scelta fra guida libera e guida esclusiva (inserendo più guidatori il costo dell’Rc moto sale e risparmiare è più difficile);
  4. luogo di ricovero della moto in caso di sottoscrizione della garanzia furto-incendio (se la due ruote sosta in aree pubbliche anziché in un garage privato il preventivo lievita);
  5. sottoscrizione di garanzie accessorie plurime (acquistando con l’Rc moto anche la polizza kasko, la cristalli, la atti vandalici e così via la tariffa finale sarà più alta poiché le garanzie accessorie hanno un costo a parte.

Assicurazione moto 125cc: quanto costa

Vi abbiamo già accennato che il costo delle assicurazioni può dipendere da alcuni fattori che sono:

  1. età del richiedente;
  2. residenza dell’assicurato;
  3. scelta fra guida libera e guida esclusiva;
  4. luogo di ricovero della moto in caso di sottoscrizione della garanzia furto-incendio;
  5. sottoscrizione di garanzie accessorie plurime.

Si può arrivare anche a pagare 500 euro di assicurazione in base ai fattori che vi abbiamo elencato, ma noi conosciamo anche qualche trucchetto per farvi risparmiare. Ovviamente, il tutto, nel massimo della legalità e rispetto delle regole, andiamo a scoprire come.

Assicurazione moto 125cc: come risparmiare

Mantenere un veicolo, che sia una macchina o una moto, comporta spese di carburante e assicurazioni. Per quanto riguarda l’assicurazione delle moto, in questo caso delle 125cc, esistono degli escamotage per risparmiare. Innanzitutto, prima di scegliere l’assicurazione confrontate le varie offerte. Se il problema è l’età del richiedente si può chiedere alla compagnia l’applicazione della Legge Bersani, secondo cui i neopatentati e chi si trova in classi di merito costose come la 14°, potranno ereditare la posizione assicurativa di un componente del nucleo familiare. La normativa si applica all’acquisto di un veicolo nuovo, anche usato, della stessa tipologia del primo. Impossibile invece è cambiare residenza per pagare meno l’assicurazione, questo comportamento rientra infatti fra le frodi assicurative. In virtù della riforma delle assicurazioni, l’Ivass potrà fissare una percentuale minima di sconto da applicare agli assicurati virtuosi, senza sinistri nei 5 anni precedenti, che avranno dotato il veicolo di assicurazione con scatola nera. 

Potrebbe interessarti: Moto 125cc economiche: modelli, prezzi e consumi