Prime due righe:

Socrates atheniensis , qui appolinis oraculo sapientissimus hominum iudicatus est, sua ipsa sapientia cuivis iniciebat admirationem sui . is , cum ab utroque parente bonos mores accepisset , vitam tam honeste as sapienter egit ut ad clarissimum gloriae lumen pervenerit.

Traduzione

L’ateniese Socrate, che dall’oracolo di Apollo venne considerato il più saggio tra tutti gli uomini, per la sua stessa sapienza gettava l’ammirazione di lui. Egli, avendo accolto da entrambi i genitori i buoni costumi, condusse una vita tanto onesta quanto sapiente da giungere all’illustre lume della gloria.