Maturità 2018: tesina svolta sul jazz

Siete pronti per la maturità 2018? Noi vogliamo aiutarvi a preparare la tesina. Se avete deciso per qualcosa inerente alla musica, il jazz fa sicuramente per voi; leggete l’introduzione e scaricate la tesina, altrimenti se siete ancora indecisi, consultate la nostra maxiguida con tutte le tesine per ogni indirizzo di studio: Tesine Maturità 2018: per tutti gli istituti

Tesina Svolta sulla Musica Jazz: introduzione

Prima di capire cosa significhi “fare del jazz” e come realmente si suoni questa musica, bisogna sicuramente dare un’occhiata alla città in cui è nata, a New Orleans. Questo perché se a New Orleans non fossero esistite certe particolari situazioni culturali e sociali e non si fosse sviluppato, a loro conseguenza, un certo linguaggio musicale, il jazz sarebbe forse esistito ugualmente, ma sarebbe stato profondamente diverso. Quindi risulta utile dedicare un po’ di spazio anche a questa misteriosa città della Louisiana e alla musica che si suonava fra la seconda metà del 1800 e i primi anni del 1900. Fondata nel primo ventennio del 1700, New Orleans fu in origine una cittadina francese venduta agli Stati Uniti verso gli inizi del 1800, quando ancora era molto piccola e abitata per metà da cittadini di colore. Favorita dagli arrivi di schiavi e gente dai più diversi Paesi (Haiti, Indie Occidentali, Europa, Senegal e Niger) nella seconda metà del 1800 New Orleans era un miscuglio di culture separate: europea da un lato, e africana, nelle sue diverse espressioni, dall’altro. Il cattolicesimo della popolazione ebbe per lungo tempo influenze positive sulle tradizioni degli schiavi, che, anche se trattati con durezza, erano liberi di coltivare i loro usi e costumi. Per questo motivo certi linguaggi musicali di chiara origine africana erano rimasti ben vivi in Louisiana fino all’inizio del 1900.

Tesina Svolta sulla Musica Jazz: collegamenti

Ecco l’elenco di tutti i collegamenti per materia. Per avere la tesina completa scaricate il download:

Risorse per la Maturità

Se dovete sostenere l’Esame di Maturità 2018 vi saranno sicuramente utili questi link: