Libri da leggere: la top ten  di quelli con più di mille pagine

Il coronavirus sta mettendo in ginocchio il nostro paese e con il decreto “Io resto a casa” l’intera nazione può uscire dalle proprie dimore solamente in caso di necessità. Per cui, studenti e lavoratori che sono costretti a rimanere a casa dovranno impiegare il tempo libero in altre attività che non siano palestra, piscina, cinema, teatro e così via. Che fare allora? Ci sono tantissime attività da svolgere tra le quattro mura domestiche e tra queste chiaramente spicca la lettura. Adesso avrai tutto il tempo da dedicare ai tuoi libri preferiti, magari quelli così lunghi che con tutto ciò che avevi da fare non hai mai avuto il coraggio di comprare o iniziare. Bene, mi sa proprio che è arrivato il momento giusto! Se hai le idee poco chiare non ti rimane che seguire i nostri suggerimenti: ecco i 10 libri da più di 1000 pagine che puoi leggere in queste settimane!

Non perdere:

1. Il signore degli anelli, J. R. R. Tolkien

Il romanzo high fantasy epico, ambientato alla fine della Terza Era nella Terra di Mezzo, ha avuto un successo planetario in seguito alla trilogia di film del regista Peter Jackson. I tre libri di cui si compone (La compagnia dell’anello, Le due torri, Il ritorno del re) raccontano la missione di 9 compagni che partono per distruggere l’Anello del potere, un’arma che potrebbe rendere invincibile il suo terribile creatore, Sauron.

2. Il diario del vampiro, Lisa J. Smith

Si tratta di una serie di romanzi urban fantasy iniziata nel 1991 dalla scrittrice Lisa J. Smith e proseguita da altri scrittori. La protagonista è Elena Gilbert, una ragazza coinvolta in un triangolo amoroso tra due fratelli vampiri, Stefan e Damon Salvatore. Dal ciclo di romanzi nel 2009 è stata tratta l’omonima serie TV, The vampire diaries.

3. L’ombra dello scorpione, Stephen King

A causa dell’incoscienza di alcuni uomini e l’errore di un computer si scatena la fine del mondo. Da un laboratorio sfugge un morbo che semina panico e morte. L’epidemia apocalittica decima quasi tutta la popolazione mondiale. I pochi rimasti partecipano ad una guerra che vede da una parte il Bene con Mother Abagail, veggente ultracentenaria, e il Male con Randall, il Signore delle Tenebre.

4. Il ragazzo giusto, Vikram Seth

Siamo a Brahmpur, nell’India settentrionale del 1951. Rupa Mehra ha benedetto il matrimonio della figlia Savita e ora pensa all’uomo giusto per l’altra figlia, Lata. Lata però non accetta il matrimonio combinato, ma vuole scegliere da sola l’uomo della sua vita.

5. Il circolo Pickwick, Charles Dickens

Si tratta del primo capolavoro di Dickens, basato su una serie di personaggi unici e strani. Tra questi ci sono il signor Pickwick, il poeta Snodgrass e lo sportivo Winkle, impegnati nella ricerca riguardante la vita delle campagne inglesi.

6. Cronache del ghiaccio e del fuoco, George R. R. Martin

Le Cronache del ghiaccio e del fuoco sono una serie di romanzi fantasy ambientati in un mondo immaginario composto da due continenti, Westeros ed Essos. La narrazione è intricatissima, ma possiamo individuare tre filoni principali: le lotte tra le casate nobiliari per ottenere il trono di Westeros, il risveglio, nel nord, di creature mostruose, le peripezie dell’ultima Targaryen, erede legittima del trono. Dal ciclo di romanzi è stata tratta la celebre serie TV Game of Thrones.

7. Guerra e pace, Lev Tolstoj

Un classico che non può mancare nella libreria! Si tratta di un romanzo storico che riguarda principalmente la storia di due famiglie, i Bolkonskij e i Rostov, le quali vivono nel periodo della campagna napoleonica in Russa del 1812 e le prime società segrete russe.

8. Il conte di Montecristo, Alexandre Dumas

Tra i più famosi romanzi di Dumas, Il conte di Montecristo è ambientato tra Italia, Francia e isole del Mediterraneo nel periodo compreso fra il 1815 e il 1838. Un romanzo interessante che approfondisce tematiche come la misericordia, la giustizia, la vendetta e il perdono.

9. 1Q84, Haruki Murakami

Il romanzo è costituito da tre volumi e il titolo è un omaggio allo scrittore George Orwell e al suo romanzo 1984. In giapponese, infatti, la Q ha la stessa pronuncia del numero 9. Inoltre, la Q si riferisce anche al Question Mark, cioè al punto interrogativo inglese.

10. I pilastri della Terra, Ken Follett

Il romanzo storico di Ken Follett racconta la costruzione di una cattedrale a Kingsbridge (città immaginaria) nel XII secolo, nel periodo compreso tra l’affondamento della Nave Bianca e l’assassinio dell’arcivescovo di Canterbury Thomas Becket. Su questo sfondo si stagliano le vicende di personaggi verosimili e lo scrittore descrive in maniera efficace lo scontro tra nobiltà e la nascente borghesia mercantile.

Non perdere: