Voto Maturità: i criteri per la lode - Studentville

Voto Maturità: i criteri per la lode

Voto di Maturità 2019: come ottenere la lode all'Esame di Stato? Scopri i criteri di valutazione con cui la commissione assegnerà il punteggio massimo.

VOTO MATURITÀ 2019: CRITERI PER LA LODE

È importante prendere un buon voto alla Maturità 2019? Dipende sempre da quello che volete fare nella vita certo, ma volete mettere la soddisfazione di essere ripagati dai tanti sforzi fatti con un bel 100 e lode? Un sogno e una speranza, ma per ottenere il massimo voto alla Maturità bisogna essere bravissimi e super preparati e aver svolto correttamente le tracce di prima prova e seconda prova. Oltre che per una questione di soddisfazione personale, prendere la lode può portare tanti benefici: coloro che riescono a ottenere il massimo possono richiedere l’iscrizione all’Albo delle Eccellenze del Miur; alcune università premiano gli studenti che hanno raggiunto la lode con borse di studio, utili per pagare meno tasse; infine c’è anche la possibilità di ottenere un premio in denaro erogato dal Miur, pari a circa 450 euro. Beh, ottimi incentivi, non credete? Se siete in lizza per un bel 100 e lode, leggete allora il nostro articolo!

VOTO MATURITÀ: COME OTTENERE LA LODE

L’unico modo per arrivare alla lode è presentarsi all’esame di Stato con ottime credenziali e svolgere le prove in maniera impeccabile. Studiare è necessario, ma non solo a ridosso delle varie prove, bisogna aver dato il meglio sempre nel corso dei diversi anni scolastici! Vediamo insieme allora i criteri con cui la commissione della Maturità può decidere di premiare i maturandi più meritevoli! Intanto i voti delle prove:

  • Voto prima prova (massimo 20);
  • Voto seconda prova (massimo 20);
  • Voto orale (massimo 20);
  • Crediti scolastici del triennio (massimo 40).

I requisiti per la lode, invece:

  • Il punteggio di 100 deve essere raggiunto senza l’integrazione dei 5 punti bonus;
  • I crediti scolastici acquisiti devono esser stato attribuito con voto unanime del consiglio di classe.

Non è facile, il vostro percorso deve essere immacolato, davvero impeccabile. Voi, stakanovisti della scuola, che avete sempre dato il massimo in tutte le materie non dovete preoccuparvi più di tanto. Se avete collezionato 8, 9 e 10 addirittura nel corso del triennio e non avete sbagliato nulla alle prove della Maturità, ottenendo il punteggio massimo nelle singole prove, sarete i migliori candidati a compiere un’impresa epica!

VOTO MATURITÀ 2018: COME FUNZIONA

E per tutti gli altri studenti? Mica tutti possono essere perfetti! E allora, viva la varietà ed agnonuno il voto che merita, sperando che possa soddisfarvi! Volete saper di più sul punteggio, sul voto della Maturità? Allora leggete le nostre guide e risorse:

MATURITÀ 2019: VOTO E ORALE

Ormai siamo agli sgoccioli, dunque non vi resta che dare un’ultima occhiata a tutto ciò che riguarda l’Orale Maturità 2019 e il calcolo del voto:

Commenti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti