Referenze LinkedIn: cosa sapere

Oggi parliamo di LinkedIn e di referenze andando a scoprire come ottenerne di ottime per completare al meglio il vostro profilo. Le referenze, sopratutto se positive, sono molto importanti per voi e per chi viene a visitare il vostro profilo. Se le referenze vengono lasciate da aziende, i prossimi che vi assumeranno potranno telefonare ed avere dei riscontri. Va da sé che maggiori saranno le referenze positive, maggiori saranno le possibilità di essere contattati da altre aziende, di fare colloqui e magari di essere anche assunti.

Leggi anche: LinkedIn: come funziona e cos’è

LinkedIn: come ottenere ottime referenze

Per ottenere delle ottime referenze da inserire su LinkedIn non dovrete fare altro che chiedere. Ma quando chiedere? E’ possibile domandare una referenza subito dopo la fine di un progetto al quale avete lavorato con ottimi risultati. Spiegare a clienti e colleghi che state raccogliendo feedback e che vi piacerebbe molto conoscere anche il loro punto di vista scrivendo poche righe su Linkedin. Siate sempre cortesi e professionali e se occorre offritevi anche di fare una bozza per facilitare il compito. Inoltre, cercate di dare tutti i dettagli possibili in base alle qualità che volete che vengano fuori.

LinkedIn: come chiedere le referenze

Chiedere referenze su Linkedin contribuisce a dare un’immagine di sé professionale. In entrambi i casi si tratta di due ottime occasioni non solo per mostrare gratitudine a chi ti ha aiutato sul lavoro, ma anche per rafforzare una relazione professionale e guadagnare maggiore visibilità online.

Non perderti: