Pagelle 2024: quando verranno consegnate nelle scuole? - Studentville

Pagelle 2024: quando verranno consegnate nelle scuole?

Durante la fine del primo quadrimestre nelle scuole, verranno assegnate le pagelle agli alunni. Quando saranno consegnate le schede di valutazione e come si svolgeranno i colloqui genitori-insegnanti.
Pagelle 2024: quando verranno consegnate nelle scuole?

Sta terminando in molte scuole in Italia un ciclo scolastico importante, ossia il primo quadrimestre. Uno dei riferimenti essenziali in questo periodo per molteplici studenti è l’assegnazione delle pagelle. Moltissimi ragazzi e genitori si domandano quando verranno consegnati le “fatidiche” schede di valutazione. Solitamente, il periodo di consegna delle pagelle è tra la fine del mese di gennaio e la prima metà del mese di febbraio. Perché si assegnano le valutazioni di fine quadrimestre proprio in questi mesi?

La motivazione principale è che in questo periodo i docenti raggruppano tutti i voti degli alunni, analizzando il rendimento dei singoli studenti durante gli scrutini del primo ciclo scolastico. In questa fase, gli insegnanti hanno modo di verificare come gli allievi hanno iniziato l’anno di scuola e come lo hanno portato avanti. Quindi, le pagelle tra gennaio e febbraio corrispondono ad un importante punto di riferimento e strumento per far comprendere ai ragazzi e alle famiglie come proseguire l’anno scolastico nel migliore dei modi.

Successivamente alle consegne delle schede di valutazione, le scuole organizzano dei colloqui con i genitori. L’incontro serve ai docenti per confrontarsi direttamente con le famiglie riguardo il rendimento degli studenti, con l’obiettivo di aggiornare sugli eventuali miglioramenti o peggioramenti degli alunni durante il primo quadrimestre.

A cosa corrisponde la fine del primo quadrimestre nelle scuole

Il primo ciclo di studi di circa quattro mesi, per gli studenti e gli insegnanti consiste in un periodo decisamente impegnativo. Infatti, per gli alunni i giorni di queste settimane sono colmi di verifiche e interrogazioni, proprio per completare il registro delle valutazioni affinché i docenti abbiano tutto l’occorrente per stilare le singole pagelle in sede di scrutinio. Successivamente agli scrutini, le schede di valutazione cartacee vengono raggruppate e, inoltre, registrate digitalmente, pronte per essere in seguito inviate alle famiglie degli studenti.

Dopo la consegna delle pagelle, si programmano i colloqui con i genitori dei ragazzi. Importante è anche specificare che una procedura del genere avviene, inoltre, verso la fine di maggio ed entro metà del mese di giugno. In questo periodo, infatti, si conclude il secondo quadrimestre di scuola.

Sfida pagelle: come ottenere buoni risultati

La pagella dovrebbe essere un punto di riferimento per lo studente, e non una valutazione e “critica” alla persona, poiché ogni singolo voto registrato corrisponde al rendimento nelle materie di studio in un determinato periodo scolastico.

Quindi, ogni alunno in base alle valutazioni stilate sulla pagella, dovrebbe analizzare i suoi obiettivi e migliorare ulteriormente attraverso la costanza nello studio. Inoltre, ogni ragazzo dovrebbe aggiornare in modo onesto e trasparente i genitori riguardo i risultati ottenuti durante l’anno, in modo tale che i genitori ai colloqui con i docenti abbiano un confronto costruttivo e sereno.

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti