Tracce Svolte Prima Prova 2018

La Prima Prova di Maturità 2018 si terrà mercoledì 20 giugno alle ore 8:30 e avrà una durata massima di 6 ore, nel corso del quale gli studenti del quinto anno delle Superiori affronteranno una delle tipologie di tracce scelte dal Miur: analisi del testo; saggio breve; articolo di giornale; tema storico; tema di attualità.
Continua a leggere per scoprire come affrontare il primo scritto dell’Esame di Stato con le tracce svolte e dei temi che abbiamo redatto per te.

Come funziona la Prima Prova di Maturità 2018?

L’obiettivo della prima prova di Maturità 2018, come dichiarato nel Decreto Ministeriale 23/2003, è quello di “accertare la padronanza della lingua italiana o della lingua nella quale si svolge l’insegnamento, nonché le capacità espressive, logico-linguistiche e critiche del candidato, consentendo la libera espressione della personale creatività”.
In sostanza, si dovrà dimostrare la piena capacità espressiva in italiano, in associazione a una buona capacità logico-deduttiva, un livello sufficiente di cultura di base e lasciando libero spazio all’esercizio del proprio estro creativo. Il voto della Prima Prova 2018 verrà espresso in quindicesimi e la sufficienza sarà raggiunta con un punteggio di 10/15. L’influenza della Prima Prova 2018 sul voto finale di Maturità sarà mediata dalle valutazioni ottenute nella seconda prova, nella terza prova e nel colloquio orale.
Il regolamento prevede che la correzione delle Prima Prova di Maturità sia affidata a 2 insegnanti dell’area disciplinare di riferimento (perciò il professore di italiano e un altro docente di materie letterarie) ma che l’assegnazione del voto avvenga a opera dell’intera Commissione d’Esame, composta da 3 Commissari Esterni e 3 Commissari Interni.

Prima Prova 2018: Tipologie di Tracce

Il candidato, come già detto, è chiamato a scegliere fra quattro possibili tipologie di traccia di Prima Prova 2018, tutte ufficialmente selezionate direttamente dal Miur: vediamole una a una.

Tipologia A – Analisi del Testo

L’analisi del testo letterario avrà come oggetto l’estratto di un’opera letteraria o una poesia di un grande autore della tradizione culturale italiana. Lo svolgimento della Traccia A prevede tre passaggi:

  1. Comprensione del Testo; in cui bisogna esporre un breve riassunto esplicativo del contenuto.
  2. Analisi; ovvero la risposta ad alcuni quesiti specifici inerenti allo stile narrativo o poetico e dettagli riguardanti l’autore scelto.
  3. Interpretazione e Approfondimento; in questa sezione dovrai esprimere delle riflessioni personali riguardanti l’autore, le tematiche trattate nel brano e comparare quanto analizzato in relazione ad altri autori contemporanei e contestualizzando l’opera rispetto alla storia della letteratura italiana.

Resta sempre aggiornato sulle possibili tracce scelte dal Miur e le previsioni sull’autore selezionato per la Maturità 2018.

Tipologia B – Saggio Breve o Articolo di Giornale

La Tipologia B prevede che il candidato si serva dei documenti e delle fonti fornite dal Miur per redigere un Saggio Breve o un Articolo di Giornale.
Gli studenti potranno scegliere fra quattro diverse tracce, nei diversi ambiti:

Una volta scelto l’ambito e la tipologia di elaborato da sviluppare, si potrà procedere con la redazione di un elaborato della lunghezza massima di 5 colonne di foglio protocollo.
Scopri le nostre guide per la redazione della traccia di Tipologia B:

Tipologia C – Tema Storico

Il Tema Storico si incentrerà sulla trattazione di un evento, di un personaggio o di un’epoca inerenti al programma di Storia affrontato nel corso del programma dell’ultimo anno delle scuole superiori.
Il Miur fornirà una serie di documenti che serviranno allo studente a contestualizzare il periodo storico: per ottenere un buon punteggio il candidato dovrà dimostrare tutta la sua preparazione in questa materia ed esprimersi con piena padronanza della lingua.
Qui troverai la guida per sviluppare al meglio il Tema Storico per la Prima Prova 2018

Tipologia D – Tema di Attualità (Tema di Ordine Generale)

Il tema di Attualità -noto anche come Tema di Ordine Generale– si fonderà su tematiche tratte dal corrente dibattito culturale, di rilevanza nazionale o internazionale.
In sostanza, gli studenti saranno chiamati ad argomentare circa eventi o problematiche politiche, economiche e sociali inerenti agli ultimi anni, con riferimento ai documenti forniti dal Miur.
Lo studente dovrà far affidamento, oltre alle fonti disponibili nella traccia, al proprio bagaglio culturale e a quanto appreso sull’argomento in oggetto da telegiornali, quotidiani, saggi e i canali di informazione digitale. Il candidato dovrà, inoltre, esprimere la propria opinione e delle conclusioni personali su quanto trattato.

Scopri il nostro speciali dedicato ai Temi di Attualità Svolti per la Prima Prova 2018 e non perderti il nostro totoraccia di Prima Prova con anniversari e ricorrenze.

Come affrontare la Prima Prova 2018? Tracce e temi svolti

Le tracce ufficiali dello scritto non saranno rivelate prima delle 8:30 del 20 giugno, tuttavia -nel frattempo- cosa studiare e come prepararsi alla Prima Prova di Maturità 2018?
Le tracce svolte e i temi degli anni passati sono una risorsa insostituibile per esercitarsi ad affrontare al meglio la Maturità 2018.
Qui troverai analisi del testo, saggi brevi, articoli di giornali e temi di attualità svolti, completi di documenti, fonti e svolgimento completo di scaletta e conclusioni.
Non perderti, inoltre, le nostre guide complete per scoprire come superare tutte le prove dell’Esame di Stato 2018 con il massimo del punteggio:

Tema sul bullismo: tracia svolta

Tema sul Bullismo nelle Scuole: traccia svolta cui ispirarsi per articolare al meglio un compito di italiano incentrato su questo argomento.

Maturità 2018: le reazioni più divertenti sui social

Maturità 2018: da Alda Merini ad Aldo Moro La Maturità è ufficialmente iniziata! Stamattina 509.307 studenti, di cui 492.698 interni, si sono trovati di fronte alla Prima Prova. Secondo le prime rilevazioni del Miur, il tasso di ammissione all’esame è stato del 96,1%, niente male eh? Le tracce scelte dalla commissione del Ministero erano molto variegate: Giorgio Bassani […]

Chi ha ucciso Aldo Moro? Assassinio e motivazioni

La Prima Prova di Maturità 2018 è sempre più vicina e una delle possibili tracce scelte dal Miur per l’ Esame dell’Esame di Stato potrebbe essere proprio quella su Aldo Moro e i quarant’ anni trascorsi dal giorno della sua morte. Ripercorriamo insieme chi era e quali sono state le dinamiche del sequestro che ha […]