Di applicazioni per studiare meglio ce ne sono davvero tante, ma quali sono le 3 più adatte per superare un esame difficile senza problemi?

La distrazione è uno dei principali fattori che non aiutano di certo lo studio, soprattutto al giorno d’oggi tra tv, smartphone e computer. Come fare allora a leggere, senza la mania compulsiva di controllare le notifiche? A questo ci pensa Forest: stay focused per Android e iOS che ti fa piantare un seme virtuale prima di iniziare a studiare; chi esce dall’app per guardare altro sul proprio telefono fa morire automaticamente l’albero.

Per memorizzare più velocemente è perfetto Anki (Android, iOS) per una ripetizione dilazionata dei concetti fissati su una serie di carte: con un account su Ankiweb puoi sincronizzare i tuoi mazzi su qualunque dispositivo (pc, smartphone, tablet).

Tra le app per la produttività c’è Camscanner (Android, iOS): fai una foto e con una serie di tool te la trasforma in una scansione. Si può fare anche foto alla lavagna o alle slide proiettate dal professore e poi si sistemano in automatico anche se storte.