Nonostante sia difficile, studiare senza ripetere è possibile, una volta acquisita la giusta dimestichezza. Quello che ti consigliamo di fare, magari, è di sperimentarlo proprio quelle volte nelle quali avrai talmente poco tempo a disposizione da dedicare alle ripetizioni che non potrai fare altrimenti. Come ricordarsi le cose che si studiano anche senza ripeterle? Te lo diciamo sotto.

Studiare senza ripetere: come fare

Non vogliamo criticare chi studia ripetendo ma, se ci facciamo caso, sono sempre di più gli studenti che studiano e memorizzano molto più facilmente ricorrendo alle mappe concettuali. Cosa sono e come si usano lo abbiamo già affrontato dettagliatamente, qui ci limitiamo a dire che costituiscono un ottimo supporto per l’interiorizzazione delle nozioni che vanno a sedimentarsi nella nostra mente. La loro efficacia si basa sul fatto che sfruttano le caratteristiche naturali della nostra memoria (specie quella visiva) per apprendere di più e meglio. La mente infatti, lavorando con le immagini più che con le parole, riesce ad apprendere più efficacemente.

Come studiare senza ripetere

Per studiare senza ripetere puoi anche mettere in pratica questi consigli:

  • leggi la lezione poco per volta e fermati man mano per verificare (nella tua mente) di averne appreso la sostanza
  • quindi, procedi con gli ulteriori passaggi fino a completare la lezione
  • il giorno seguente, basterà verificare mentalmente le nozioni apprese il giorno precedente e continuare con lo studio

Il tutto, ovviamente, dovrà essere fatto in condizioni ottimali di concentrazione, proprio per evitare qualsiasi tipo di interferenza nell’apprendimento. Nel momento in cui riuscirai a fare questo, non dovrai più chiederti quante volte bisogna ripetere per studiare.

Come non deconcentrarsi?

Per non deconcentrarsi utile risulta pianificare lo studio (ad esempio prefiggersi un tot di pagine da portare a termine al giorno), tenere tutto a portata di mano per non doversi alzare sul più bello, eliminare qualsiasi preoccupazione, dormire e mangiare bene ma, soprattutto, trovare un posto tranquillo nel quale dedicarti a tale attività.

Come studiare senza dover ripetere?

Studiare senza ripetere, come abbiamo detto, è possibile magari sfruttando una delle tecniche di studio e di memorizzazione più efficaci. Tra le più valide rientra la tecnica dei Loci, utilizzata – pensa – da perfino da Cicerone. Questa, aiuta a trasformare in immagini ciò che si ha bisogno di ricordare e non necessita, appunto, di ripetere la lezione basandosi su un’associazione di idee/visioni. Qualunque nozione, infatti, può essere trasformata in immagine. E con la pratica diventerà sempre più automatico.
Inoltre, studiare ripetendo, anche senza guardare il libro, non è esente da svantaggi. Oltre a richiedere tanto tempo, alla lunga annoia e le informazioni apprese ripetendo vengono dimenticate molto più velocemente di quelle apprese tramite memoria visiva e/o mappe concettuali.

Altri metodi di studio veloci ed efficaci: