Secondo un decreto del 1933 gli studenti universitari italiani non possono frequentare due corsi di laurea contemporaneamente, o un corso di laurea e un master. Un divieto che c’è da ben 85 anni ed impedisce gli accordi fra atenei italiani per la formula “due titoli in uno”. Ora però dovrebbe esserci una rivoluzione in merito.

Ne ha parlato martedì 13 novembre 2018 Marco Bussetti, intervenendo al Salone Orientamenti di Genova, con la promessa di un emendamento alla manovra che cancelli la norma che per l’appunto vieta la doppia laurea. “Èimportante che i ragazzi non si specializzino unicamente in un settore, ma abbiano magari anche la possibilità, come avviene in altre nazioni, di rendere un po’ più flessibile la propria formazione“, ha dichiarato il ministro.