La guerra più lunga e più costosa d’America è giunta al termine con il tanto discusso ritorno a casa dell’esercito americano. Ritorno che non ha di certo risolto la situazione: i colloqui di riconciliazione con i talebani non hanno eliminato infatti le preoccupazioni per il loro ritorno al potere. Capire quale sia la differenza tra l’Isis e i talebani è oggi importante come non mai. Ciò che davvero divide i due gruppi è la modalità attraverso la quale il potere dell’Islam viene affermato. Cosa differenzia, in sostanza, i talebani dagli altri gruppi terroristici come l’ISIS?

Leggi: ISIS (Stato Islamico): cos’è, origini e obiettivi

Chi sono i talebani

La parola “talebani”, termine pashtun (l’etnia maggioritaria dell’Afghanistan), significa “allievi, studenti”. Da ciò si è ipotizzato che il gruppo possa essere emerso per la prima volta nell’ambito di seminari religiosi che predicavano una rigida variazione dell’Islam sunnita. Il gruppo è diventato celebre in Afghanistan nell’autunno del 1994, e ha governato nel paese per cinque anni, dal 1996 al 2001. I talebani avevano inizialmente promesso di ripristinare la pace e la sicurezza, tuttavia applicano leggi estremamente severe con le quali i cittadini devono loro malgrado convivere.

Fondato da veterani della guerra afghana contro l’invasione dell’Unione Sovietica, il movimento talebano segue una dottrina islamica modernista unita all’ortodossia in cui si condannano “l’anarchia”, la “dissolutezza” e l'”influenza occidentale”. La loro idea di società si basa su interpretazioni rigorose di come dovrebbe essere la vita di un musulmano. Operano per la prevalenza in Afghanistan con il supporto del vicino Pakistan.

ISIS

Il cosiddetto Stato Islamico è stato fondato nel 2014. ISIS è un acronimo che sta per Islamic State of Iraq and Syria. E’ un’organizzazione militare che segue il movimento salafita dell’Islam. Una pratica che consiste, in senso lato, nel tornare ai concetti più classici della religione. Ciò include il ritorno ai modelli politici del passato. Il califfato, nello specifico. Ed in realtà è quello che rappresentano. Così come Wikipedia afferma, l’ISIS

Segue un’interpretazione radicale e anti-occidentale dell’Islam, promuove la violenza religiosa e considera coloro che non concordano con la sua interpretazione del Corano infedeli e apostati; sostiene di rifarsi all’Islam delle origini e rifiuta le “innovazioni” più recenti considerandole responsabili della corruzione del suo spirito originario.

L’ISIS opera prevalentemente nella Siria centrale e settentrionale.

Cosa li accomuna

Isis e talebani sono profondamente diversi, ma vantano anche alcune somiglianze. Ad esempio, credono entrambi nei principi del fondamentalismo islamico. Inoltre:

  • Sono sunniti
  • Schierati contro l’Occidente
  • Sono tutti presenti in Afghanistan

Leggi anche: