Quarantena e DAD a scuola: cosa succede alla scuola dell’infanzia

Ci sono novità per quanto riguarda quarantena e DAD a scuola, facciamo chiarezza partendo dalla scuola dell’infanzia:

  • Fino a quattro casi di positività accertati tra i bambini della classe, l’attività didattica continua per tutti in presenza con l’uso di mascherine FFP2 da parte dei professori fino al decimo giorno successivo alla conoscenza dell’ultimo caso accertato positivo. Bisogna comunque fare un test antigenico rapido o molecolare o test antigenico autosomministrato alla prima comparsa dei sintomi e, se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto
  • Con cinque o più casi di positività nella classe, c’è una sospensione delle attività in presenza per una durata di cinque giorni.

Quarantena e DAD a scuola: tutte le regole

Quarantena e DAD a scuola: cosa succede alla scuola primaria

Ecco invece cosa accade alla scuola primaria:

  • Fino a quattro casi di positività accertati tra i ragazzi che si trovano in classe, le lezioni continuano per tutti in presenza con l’uso di mascherine FFP2 da parte dei professori e degli studenti che abbiano superato i sei anni di età fino al decimo giorno successivo alla conoscenza dell’ultimo caso accertato positivo. È necessario ugualmente fare un test antigenico rapido o molecolare o test antigenico autosomministrato alla prima comparsa dei sintomi e, se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto.
  • Con cinque o più casi di positività l’attività didattica prosegue per chi ha finito il ciclo vaccinale primario, ha fatto il booster oppure è guarito dal Covid da meno di 120 giorni, sempre usando la mascherina FFP2; lo stesso vale per quelli che hanno un’idonea certificazione di esenzione dalla vaccinazione, mentre per tutti gli altri c’è la DAD di almeno cinque giorni.

Quarantena e DAD a scuola: cosa succede alla scuola secondaria

Ecco invece le regole applicate nella scuola secondaria:

  • Con un solo caso di positività tra gli adolescenti presenti in classe, l’attività didattica continua per tutti in presenza con l’uso di dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 da parte dei ragazzi e dei professori.
  • Con due o più casi di positività tra gli studenti presenti in classe, tutto continua normalmente per chi ha finito il ciclo vaccinale primario, ha fatto il booster oppure è guarito dal Covid da meno di 120 giorni, sempre usando la mascherina FFP2; lo stesso vale per quelli che hanno un’idonea certificazione di esenzione dalla vaccinazione, mentre per tutti gli altri c’è la DAD di almeno cinque giorni.