Per la serie “le parole sono importanti” rispolveriamo il verbo turlupinare, nel quale ci imbattiamo spesso nei cruciverba: cosa significa?

Turlupinare: etimologia e significato

Turlupinare significa imbrogliare qualcuno in modo sottile, facendo leva sulla sua ingenuità. Ma anche scherzare sulle cose di religione, fare beffe di cattivo gusto. Turlupinare equivale ad una presa in giro.

Il termine ha origini francesi. Sotto lo pseudonimo di Turlupiner, infatti, era conosciuto Henry le Grand (noto anche come Belleville), comico francese del 1600, attore di farse, famoso per le sue burle piene di ingegno e la sua abilità nel raggirare le persone. Dalle famose burle di Turlupin riceviamo, quindi, in eredità questa parola frizzante e di grande colore: il turlupinatore ha i connotati comici del furbastro che gabba gli ingenui, sempre in cerca di qualcuno da abbindolare.

Turlupinare: sinonimi e contrari

A quanto premesso, quindi, sinonimi di turlupinare possono essere considerati i termini: ingannare, imbrogliare, truffare, raggirare, frodare, incastrare, circuire, prendere in giro, o in senso figuaro i verbi abbindolare, irretire. Nel linguaggio popolare sono sinonimi, ancora, fregare, infinocchiare, bidonare. Un contrario del termine può essere considerato “agire onestamente”.

Frasi con turlupinare

Alcune frasi contenenti il verbo turlupinare utili per comprenderne il significato sono:

  • Ti sei fatto turlupinare.
  • Ti hanno turlupinato: quest’orologio è una patacca!
  • Eh! Si chiama turlupinare, questo? Il Lupin dei Lupin! Il maestro dei maestri! L’inaccessibile e l’invisibile!
  • Precauzione inutile, avevo osservato io: per lasciarsi turlupinare così questi comunisti dovevano essere degli scriteriati e di strada non ne avrebbero fatta molta.

Leggi anche: