Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Giornata della Memoria: temi svolti, riflessioni e appunti

GIORNATA DELLA MEMORIA: TEMI SVOLTI, RIFLESSIONI E APPUNTI - Il Giorno della Memoria è un evento che si celebra in tutto il mondo il 27 gennaio di ogni anno in ricordo delle vittime dell'Olocausto. Questa è una ricorrenza importante perchè sapere e ricordare è un obbligo e nessuno deve dimenticare cosa è accaduto a milioni di persone vittime di barbarie, morte, terrore e persecuzione. La Giornata della Memoria ha un duplice compito: quello di ricordare, per far si che queste violenze non avvengano mai più e quello di  tramandare e raccontare la Shoah alle future generazioni per assicurarsi che non accada mai più niente del genere. Proprio per questo motivo molto probabilmente anche a scuola parlerai di questa ricorrenza importante. Per renderti la vita più semplice in questo articolo troverai temi svolti e materiali per alcune riflessioni sulla Giornata della Memoria.

GIORNATA DELLA MEMORIA: 27 GENNAIO 1945 - Iniziamo subito col rispondere ad una domanda che potrebbe sembrare banale: perchè la Giornata della Memoria si celebra il 27 Gennaio? La scelta è dovuta al fatto che in questa data l’esercito sovietico ha varcato i cancelli di Auschwitz, il più grande dei campi di concentramento costruito dai nazisti nel corso della Seconda Guerra Mondiale. Per l'esattezza, data del 27 gennaio in ricordo dello sterminio del popolo ebraico, è stata indicata agli stati membri dell'ONU in seguito alla risoluzione 60/7 del 1º novembre 2005.

Davvero si possono dimenticare le atrocità dei campi di concentramento e sterminio? Siamo certi che non sia possibile, ma anche per questo è importante celebrare la Giornata della memoria, che assume due scopi in tal senso: serve a non dimenticare le sofferenze di allora, ed è al contempo un monito, per cercare di evitare nuove sofferenze. Non possiamo neanche immaginare gli orrori che avvennero, ma possiamo supporre che, quando le truppe sovietiche dell'Armata Rossa, nel corso dell'offensiva in direzione di Berlino, arrivarono presso la città polacca di Oświęcim, in tedesco Auschwitz, e scoprirono il campo di concentramento, liberando i superstiti rimasti, mostrarono al mondo le condizioni delle vittime del folle piano del Terzo Reich, che ambiva allo sterminio programmato delle popolazioni ebraiche, e non solo, di tutta Europa. La scoperta di Auschwitz fu agghiacciante per l'intero mondo che scoprì gli orrori che non aveva ancora visto e costrinse alla realtà dei fatti tutti coloro che sapevano e avevano taciuto. Le testimonianze dei superstiti e la scoperta di strumenti di tortura abominevoli e di sterminio furono mostrati a tutti, dimostrando il piano assurdo di Hitler.

TEMI SVOLTI SULLA GIORNATA DELLA MEMORIA: I temi dell'Olocausto, della Shoah, della deportazione e lo sterminio durante la Seconda Guerra mondiale,sono tra gli argomenti più dibattuti a scuola. E' abbastanza frequente la possibilità di dover svolgere dei temi su questo argomento e la Giornata della Memoria potrebbe essere l'occasione giusta. Fare un buon tema su questo argomento così vasto potrebbe rivelarsi un'impresa, perciò ti proponiamo alcuni temi già svolti: potrai prendere tutti gli spunti che desideri non solo per scrivere un tema, ma anche perfare un saggio breve, una mappa concettuale, appunti e riflessioni su questa tematica.

RIFLESSIONI SULLA GIORNATA DELLA MEMORIA: Proprio perchè l'argomento necessita di un notevole approfondimento, abbiamo pensato di fornire tutte le nostre risorse sul tema della Giornata della Memoria e gli argomenti ad essa connessi, come la Shoah, l'Olocausto, la seconda guerra mondiale. Gli appunti possono esserti utili per qualsiasi cosa tu debba fare: temi, tesine, schede libro, mappe concettuali, riassunti. 

GIORNATA DELLA MEMORIA: TUTTO PER I COMPITI. Per continuare ad aiutarti ecco per te altre risorse se ti servono spunti per i temi da fare in classe o per i compiti a casa:

Commenti

Commenta Giornata della Memoria: temi svolti, riflessioni e appunti.
Utilizza FaceBook.