Il Giorno della Marmotta: cosa sapere sulla festa

Tornando ai nostri viaggi culturali nel mondo, alla nostra curiosità e al forte desiderio di scoprire e conoscere cose sempre nuove, oggi abbiamo deciso di dedicarci ad una festa molto famosa, il giorno della Marmotta. Non siete curiosi di sapere cosa si celebra? Perché si festeggia? In Italia non si festeggia, la festa ha origini americane e viene celebrata il 2 febbraio. La curiosità nasce anche, e sopratutto, dall’idea che un animale così grazioso e dolce come la marmotta possa essere simbolo di una festa, e per questo siamo ancora più propensi a scoprire tutto quello che si nasconde dietro tutto ciò. Ma andiamo per gradi, scopriamo prima di che festa si tratta e poi cosa si celebra.

Giorno della marmotta: di che festa si tratta

Per la serie guarda un po’ che succede nel mondo, oggi ci sentiamo particolarmente incuriositi dalla celebrazione del giorno della marmotta. In primis perché siamo fortemente curiosi, ci piace scoprire sempre cose nuove ed accrescere e aumentare il nostro bagaglio culturale di conoscenze, e poi perché ci incuriosisce, e allo stesso tempo intenerisce, l’idea che un esserino piccolo e dolce come la marmotta sia il simbolo di una festa. Noi ci affidiamo alle previsioni meteorologiche per scoprire quando arriverà il freddo e quando finirà, in Canada e negli Stati Uniti, invece, è proprio la marmotta a stabilirlo e il due febbraio si celebra la festa il giorno della marmotta, detto in inglese Groundhog Day. La festa ha radici lontane, in particolare vanno ricercate nelle tradizioni locali e riportano ai primi coloni tedeschi emigrati in Pennsylvania nell’ottocento. Ma cosa si celebra? Lo scopriamo subito.

Cosa si celebra con il Giorno della Marmotta?

Dopo aver parlato di questo giorno di festa e dopo aver fatto lusinghe e complimenti a quel simpatico esserino che è la marmotta, vogliamo scoprire, finalmente, cosa si celebra? La festa si celebra il due febbraio, la protagonista indiscussa è la marmotta che, in questo giorno, viene osservata scrupolosamente e molto da vicino nel suo rifugio. Dai suoi gesti e dal suo comportamento gli americani possono scoprire se e quanto durerà ancora l’inverno, come? Nel caso in cui, quando emerge dalla tana, non riesce a vedere la propria ombra a causa del cielo nuvoloso, l’inverno finirà presto; se invece l’ombra è ben visibile grazie ad un cielo limpido e il sole che brilla, la marmotta si spaventerà rientrando subito nella sua tana. Quando si verifica ciò, l’inverno è destinato a durare altre sei settimane.

Leggi anche: