Sciopero autobus venerdì 25 settembre 2020

Torna l’autunno e così anche gli scioperi dei trasporti: il prossimo venerdì 25 settembre ci sarà uno sciopero che coinvolgerà i dipendenti del trasporto pubblico locale a Roma. Non sono dunque esclusi disagi, sia per quanto riguarda i treni che per quanto riguarda autobus e metro. Il sindacato Usb Lavoro Privato ha proclamato uno sciopero di 24 ore per quanto riguarda i mezzi dell’intera rete gestita da Atac e quindi bus, filobus, tram, metropolitane e le tre ferrovie urbane: Roma-Viterbo, Termini-Centocelle e Roma-Lido.

Sciopero autobus venerdì 25 settembre 2020: orari e fasce garantite

Sciopero trasporti venerdì 25 settembre 2020: motivazioni

Il sindacato protesta a causa dell’applicazione dell’ordinanza regionale dello scorso 30 aprile (in piena emergenza sanitaria da Covid-29) che prevedeva un afflusso del 60 per cento a bordo dei mezzi pubblici, contenimento legato proprio all’emergenza sanitaria che ha colpito l’Italia e il resto del mondo. In realtà, a detta dei rappresentanti dei lavoratori, le aziende non hanno mai verificato il rispetto delle regole, quindi quanti fossero realmente i passeggeri a salire sui mezzi (in alcuni casi sembra abbiano superato il 10 per cento della capienza). Inoltre proprio nelle ultime settimane, a causa della riapertura delle scuole, c’è stato un nuovo accordo per alzare l’affluenza all’80 per cento.

Potrebbe interessarti anche:

Sciopero autobus venerdì 25 settembre 2020: fasce garantite

Ci sono ovviamente delle fasce garantite e non durerà esattamente 24 ore lo sciopero: i mezzi saranno disponibili da inizio servizio fino alle 10:00 e dalle 17:00 alle 20:00. I trasporti invece non saranno garantiti da mezzanotte a inizio servizio e dalle 10:00 alle 17:00 e dalle 20:00 fino a mezzanotte. In realtà alcuni disagi continueranno anche nella notte tra il 25 e il 26 settembre,infatti non sarà garantito il servizio delle linee metro, delle linee sostitutive serali della Metro C e del Tram 8.