La Commedia dell’arte è un genere teatrale che ha avuto origine nel XVI secolo e trova la maggiore espressione e sviluppo nell’opera teatrale goldoniana.

Questo tipo di commedia si sviluppa dal 1550 fino al 1700. Ha delle caratteristiche ben precise che all’epoca rivoluzionarono il tradizionale modo di fare teatro:

  • la commedia si basa su un canovaccio, cioè un breve sommario della storia che si vuole rappresentare;
  • gli attori non hanno un copione da seguire ed imparare a memoria ma improvvisano, quindi scelgono autonomamente le loro battute in scena;
  • i personaggi sono dei “tipi“, cioè delle maschere con caratteristiche ben precise;

Il pubblico dell’epoca si vedeva pienamente rappresentato da questo tipo di genere teatrale e si divertiva a riconoscersi nei personaggi di scena. La commedia dell’arte dopo molta fortuna, nel 1700 diventa ripetitiva e obsoleta poiché il pubblico borghese ha una mentalità nuova e non si rispecchia più nei personaggi classici.La commedia dell'arte mappa concettuale

Mappa Concettuale pubblicata per gentile concessione di Mapper
(http://mapper-mapper.blogspot.it/)