Ghemon: biografia cantante

Ghemon è uno degli artisti della scena hip hop più apprezzati del momento: il suo stile mixa canto e rap con rime curate sotto l’aspetto lessicale che fanno di lui un artista a metà tra un cantautore e un rapper. Si tratta di un caso quasi unico all’interno dello scenario rap nel nostro Paese. Dopo una lunga gavetta e i dischi “La rivincita dei buoni” (2007), “E poi, all’improvviso, impazzire” (2009), “Qualcosa è cambiato” (2012) ha iniziato a definire il suo stile: rap mischiato al soul, al funk, al jazz e alla musica italiana.

Ghemon: biografia cantante, album e Sanremo

Ghemon: album

ORCHIdee” (MacroBeats/Artist First) ha segnato la maturazione dell’artista: un disco che ha debuttato al settimo posto della classifica FIMI, e con cui ha fatto un tour con oltre 70 date accompagnato da una vera band rinominata “Le Forze del Bene”. Successivamente Ghemon pubblica “Mezzanotte” per Macro Beats, distribuito da A1 Entertainment. Il nuovo album, sempre prodotto da Tommaso Colliva e interamente suonato dalla sua band sopracitata è la sua consacrazione con influenze black. Ecco l’elenco completo dei dischi:

  • 2007 – La rivincita dei buoni
  • 2009 – E poi, all’improvviso, impazzire (pubblicato come Ghemon & The Love 4tet)
  • 2012 – Qualcosa è cambiato – Qualcosa cambierà Vol. 2
  • 2014 – Orchidee
  • 2017 – Mezzanotte

Ghemon: Sanremo

Dopo aver partecipato in duetto al Festival di Sanremo 2018 con Diodato e Roy Paci, aggiungendo una strofa inedita al brano “Adesso”, Ghemon ha preso parte al cast dei Big l’anno successivo con il brano “Rose Viola” che si è classificato al dodicesimo posto. La canzone porta la firma di Giovanni Luca Picariello (che ha scritto anche il testo) e Stefano Tognini. Il brano è stato licenziato dalle etichette musicali Universal Music Italia, Warner Chappel Music Italiana, Carosello Cemed, Nelida Music, Platinum Squad Indipendent Label, etichette editoriali che detengono i diritti del brano. Tra le opere citate nel videoclip ufficiale troviamo la Pietà e il David di Michelangelo, l’Estasi di Santa Teresa del Bernini, Amore e Psiche, Adone e Venere, Maddalena Penitente.