Pinguini Tattici Nucleari a Sanremo 2020 con “Ringo Starr”: significato

È stata annunciata la partecipazione al Festival di Sanremo 2020 dei Pinguini Tattici Nucleari, che dal 4 all’8 febbraio parteciperà alla settantesima edizione, dove gareggerà nella categoria Big con il brano “Ringo Starr”. Interamente scritto e composto dal leader della band Riccardo Zanotti, è un mix di pop, rock e funky impreziosito da un arrangiamento orchestrale con ottoni e archi a farla da padrone.

Leggi anche:

Pinguini Tattici Nucleari a Sanremo 2020 con "Ringo Starr": testo, audio, significato

Pinguini Tattici Nucleari a Sanremo 2020 con “Ringo Starr”: audio

L’audio del brano “Ringo Starr” dei Pinguini Tattici Nucleari sarà disponibile dopo la prima esecuzione del brano che avverrà sul palco del Teatro Ariston di Sanremo o nella prima o nella seconda serata della kermesse canora di mamma Rai. Proprio nel corso di queste due puntate in prima serata sulla Rete Ammiraglia i 24 artisti in gara eseguiranno per la prima volta la loro canzone e poi sarà disponibile su tutte le piattaforme di streaming. Ancora non è stato annunciato se i Pinguini Tattici Nucleari si esibiranno martedì 4 o mercoledì 5 febbraio.

Pinguini Tattici Nucleari a Sanremo 2020 con “Ringo Starr”: testo

Il testo del brano “Ringo Starr” dei Pinguini Tattici Nucleari sarà disponibile a tutti a partire da martedì 28 gennaio 2020, in seguito all’uscita del settimanale Tv, Sorrisi e Canzoni che pubblicherà tutti i testi delle canzoni in gara, sia dei Big, sia delle Nuove Proposte. Ecco il testo:

A volte penso che a quelli come me il mondo non abbia mai voluto bene
Il cerchio della vita impone che per un re leone vivano almeno tre iene
Gli amici ormai si sposano alla mia età ed io mi incazzo se non indovino all’eredità
Forse dovrei partire, andarmene via di qua, e cambiare la mia vita in toto tipo andando in Africa
Ma questa sera ho solo voglia di ballare, di perdere la testa e non pensare più
Che la mia vita non è niente di speciale e forse alla fine c’hai ragione tu
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr
Uooh oooh
Tu eri Robin poi hai trovato me, pensavi che fossi il tuo Batman ma ero solo il tuo Ted eh eh
E quando dico che spero che trovi un ragazzo migliore di me fingo,
Che i migliori alla fine se ne vanno sempre e che cosa rimane? Ringo.
Ma questa sera ho solo voglia di ballare, di perdere la testa e non pensare più
Che la mia vita non è niente di speciale e forse alla fine c’hai ragione tu
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr
Uooh oooh
Ringo, Ringo, Ringo, Ringo
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr
Ma questa sera ho solo voglia di ballare, di perdere la testa e non pensare più
Che la mia vita non è niente di speciale e forse alla fine c’hai ragione tu
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr (Ringo)
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr (Ringo)
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr (Ringo)
Uooh oooh

PH. Ufficio Stampa