Resident Evil 3: cos’è

In queste ore in cui in Italia siamo tutti in quarantena forzata a causa dell’epidemia Covid-19 (più comunemente chiamata Coronavirus) dobbiamo rimanere dentro casa e quindi trovare qualcosa da fare per passare il tempo. Gli appassionati di videogame saranno felici di sapere del ritorno di Resident Evil, in questo caso con il terzo capitolo. Si tratta di un gioco horror di sopravvivenza sviluppato e pubblicato da Capcom. Ecco tutto quello che c’è da sapere!

Resident Evil 3: data di uscita e cosa aspettarsi

Resident Evil 3: data di uscita

Resident Evil 3 è il remake del classico originariamente rilasciato nel 1999 e sarà disponibile a partire dal prossimo 3 aprile 2020. Questo terzo capitolo è ambientato pochi mesi dopo il termine di Resident Evil e la sua trama comincia e finisce sia prima che dopo le storie raccontate in Resident Evil 2: la differenze è che invece di seguire le vicende di Leon e Claire, parte tutto dalla prospettiva di Jill Valentine che vuole scappare da una Raccoon City infettata dal T-Virus. Il nemico da combattere è Nemesis, un nuovo modello di Tyrant, creato ad hoc per uccidere tutti i membri della STARS.

Potrebbe interessarti anche:

Resident Evil 3: cosa aspettarsi

Ma che cosa ci dobbiamo aspettare da questo gioco? Dal punto di vista grafico troviamo molte differenze rispetto al passato, ma ovviamente delle similitudini con il secondo capitolo. Lo stile è rivisto in modo da prendere spunto dai giochi in terza persona con una visuale sopra la spalla, così com’era accaduto già in Resident Evil 4. In realtà però Raccoon City è molto diversa da quella vista in Resident Evil 4: meno claustrofobica e con dimensioni più grandi rispetto all’originale.