Topolino: la vera storia dell’icona Disney

Conosciamo tutti Topolino, impossibile non sapere chi sia e fondamentalmente è un’icona che non conosce età, infatti è stato e sarà sempre uno dei personaggi preferiti durante il periodo infantile e molte volte anche nel periodo adolescenziale, ma cerchiamo di capire ora chi è realmente Mickey Mouse, la sua origine e la vera storia del topolino che ha incantato il mondo!

Topolino: origine di Mickey Mouse

Topolino, ovvero Mickey Mouse, è un personaggio immaginario dei fumetti e dei cartoni animati creato il 16 gennaio 1928 da Walt Disney e Ub Iwerks e successivamente sviluppato da Floyd Gottfredson. Il debutto cinematografico del personaggio avvenne il 18 novembre 1928 nel cortometraggio Steamboat Willie. Nei fumetti il personaggio debuttò sui quotidiani due anni dopo, il 13 gennaio 1930 con la storia Topolino nell’isola misteriosa. Per la sua creazione Walt Disney vinse un Premio Oscar onorario.  Topolino è un topo antropomorfo che veste pantaloni rossi, grandi scarpe gialle e guanti bianchi. Walt Disney dichiarò in un’intervista che l’idea di Mickey Mouse arriva proprio dal suo ufficio e da un topolino domestico che veniva nel suo ufficio presso il Laugh-O-Gram Studio. In merito a questo evento egli stesso dichiarò: “Erano soliti lottare per le briciole nel mio cestino dei rifiuti, quando lavoravo da solo fino a tarda notte. Li presi e li tenni in gabbiette sulla mia scrivania. Mi affezionai particolarmente a un topo domestico marrone. Era un piccoletto timido. Toccandolo sul naso con la matita, lo addestrai a correre all’interno di un cerchio nero che avevo tracciato sul mio tavolo. Quando me ne andai da Kansas City per tentare la fortuna a Hollywood, mi dispiacque lasciarlo. Così lo portai in un cortile, facendo attenzione che fosse un bel quartiere, e il piccoletto domato corse verso la libertà.”

Topolino: Filmografia

Per quanto riguarda la filmografia Topolino ebbe fin da subito un successo assurdo, così da far crescere in un batti baleno le finanze di Walt Disney, ma anche tutta l’azienda che aveva da poco perso i diritti su un altro personaggio da poco creato anche da Disney e che non aveva avuto successo e clamore, come improvvisamente ebbe Mickey Mouse. Il personaggio è apparso in oltre 135 cortometraggi che vanno dalla fine degli anni Venti al 2013. Il primo cortometraggio muto prodotto in cui compare il personaggio fu però L’aereo impazzito, film muto co-diretto da Disney e Ub Iwerks nel 1928 che ebbe inizialmente solo una proiezione di prova senza riuscire a trovare una distribuzione nei cinema. Negli anni Trenta vennero realizzati oltre novanta cortometraggi e oltre venti negli anni Quaranta, periodo nel quale il personaggio prende sempre più popolarità. Nei cortometraggi l’iniziale ambientazione rurale viene abbandonata per una urbana trasformando il personaggio in un tipico esponente della società urbana americana. Per quanto riguarda l’ultimo corto con protagonista Topolino si parla del 1953. Il piccolo Topolino deve la sua grande e continua fama anche alla televisione, infatti dalla prima volte che apparve in tv non ne uscì. Il suo primo esordio è datato 1999   come Mickey Mouse Works, a seguire  House of Mouse. Il Topoclub nel 2001, La casa di Topolino 2006, Topolino 2013  e per ultimo e recentissimo Topolino e gli amici del rally (2017).

Scopri Messaggi Subliminali nei Cartoni Disney: verità o leggenda metropolitana?

(Foto: courtesy of Disney)