Diventare Navigator: quello che dovete sapere

Da quando è entrato in vigore il Reddito Cittadinanza, proposto dal Movimento 5 stelle, si è venuta a creare anche una figura professionale ad esso legata, il navigator. Prima di andare a fondo sulla questione, chiariamo cos’è il reddito di cittadinanza: si tratta dell’aiuto economico che il partito politico intende destinare a circa 9 milioni di italiani che hanno un reddito basso o non ce l’hanno proprio. In poche parole un sussidio destinato a chi è senza lavoro o in stato di indigenza, ma erogato solo a particolari condizioni. Uno strumento contro la povertà, la disuguaglianza e l’esclusione sociale; a favore della promozione del diritto al lavoro e della formazione professionale attraverso delle politiche finalizzate anche all’inserimento sociale di tutte le persone coinvolte.

Leggi anche: Reddito di cittadinanza 2019, requisiti Isee e domanda

Lavorare come Navigator: il bando

Il navigator è incaricato di seguire i beneficiari di questa misura nel loro inserimento professionale nel mercato del lavoro; dovrà seguire personalmente i beneficiari del reddito di cittadinanza in tutte le fasi del progetto. Per diventare navigator è necessario partecipare al concorso Anpal, pubblicato sul sito ufficiale dell’Agenzia Nazionale per le politiche attive del lavoro. All’interno del bando si potranno trovare tutte le informazioni necessario su scadenze, requisiti e istruzioni su come fare domanda. Sono state di recente apportate delle modifiche al decreto, da 6.000 assunzioni si è scesi a 3.000 unità con la possibilità di nuove assunzioni nel 2021. Nel bando troviamo questa utile informazioni:

  1. assunzione di 3.000 navigator;
  2. il contratto sarà fino al 30 aprile 2021;
  3. la retribuzione è pari a 27.338,76 euro + 300 euro lordi al mese per rimborso spese;
  4. alla selezione verranno ammessi 20 persone per ogni posizione su base provinciale;
  5. a parità di titolo e punteggio la persona ammessa sarà quella più giovane.

La domanda deve essere presentata online sul sito Anpal tramite: Pin Inps, Spid, CNS ovvero Carta Nazionale dei Servizi.

Bando per diventare navigator: i requisiti per partecipare

Per concludere diamo uno sguardo ai requisiti necessari per poter partecipare al bando per diventare navigator. La selezione dovrebbe essere aperta ai soli laureati in:

  1. Economia;
  2. Giurisprudenza,
  3. Sociologia;
  4. Scienze Politiche;
  5. Psicologia;
  6. Scienze della formazione.

Il concorso è per titoli, per cui sarà assegnato un punteggio in base alle esperienze e ai titoli di studio e sulla base di un colloquio orale che serva a verificare le competenze del candidato in determinate discipline.