Finanziamenti Europei: le agevolazioni per i giovani

Sentiamo spesso parlare di finanziamenti europei per i giovani, di tipologie e di agevolazioni; ma vi siete mai informati su cosa si tratti nello specifico? I fondi europei sono organizzati in programmi tematici, dedicati a specifici obiettivi, che possono essere la salute, la cultura, l’agricoltura e così via. All’interno di questi programmi i fondi vengono organizzati, per ogni fondo vengono emanati i bandi, che servono a delineare le caratteristiche dei progetti che meritano il finanziamento e le scadenze per la presentazione delle domande. La politica dei fondi Europei si sviluppa su periodi di 7 anni, il nuovo periodo che va dal 2014 al 2020 si impernia su Horizon2020, che determina i programmi e i bandi. I fondi europei si dividono in:

  • Fondi diretti: erogati e gestiti direttamente dalla Comunità Europea
  • Fondi strutturali (o indiretti) erogati dalla Comunità Europea, ma gestiti dai Paesi membri attraverso PON e POR e in Italia vengono gestiti dalle regioni.

Non perderti: Formazione professionale: tirocini e corsi di studio

Finanziamenti Europei Giovani: tipologie

I finanziamenti europei sono organizzati in programmi tematici, dedicati a specifici obiettivi, che possono essere:

  • sviluppo urbano e regionale
  • occupazione e inclusione sociale
  • agricoltura e sviluppo rurale
  • politiche marittime e della pesca
  • ricerca e innovazione
  • aiuti umanitari

All’interno di questi programmi i fondi vengono organizzati e per ogni fondo vengono emanati i bandi, che servono a delineare le caratteristiche dei progetti meritevoli di finanziamento e le scadenze per la presentazione delle domande. La politica dei fondi Europei si sviluppa su periodi di 7 anni, il nuovo periodo che va dal 2014 al 2020 si impernia su Horizon2020, che determina i programmi e i bandi. Per quanto riguarda quelli riservati ai giovani ci sono due categorie, e sono:

  • Istruzione e formazione: prevedono l’opportunità di studio con il progetto Erasmus, l’assistenza per gli allievi dell’ultimo anno di scuole superiori e formazione professionale in altri paesi,
  • Gioventù: prevedono il cofinanziamento di progetti per incoraggiare la partecipazione dei cittadini, il volontariato e un clima più multiculturale.

Finanziamenti Europei Giovani: agevolazioni

I finanziamenti sono dei prestiti agevolati concessi a determinate persone, che vi possono accedere per mezzo di una specifica domanda, e non hanno l’obbligo di dover restituire in rate. I finanziamenti pubblici che hanno lo scopo di incentivare e promuovere lo sviluppo economico e l’autoimpiego nel Paese, sono a fondo perduto. Esistono diversi tipi di finanziamento a fondo perduto, e ciò dipende dagli obiettivi contenuti nel bando, ad esempio se sono a favore di giovani under 30 o 35 o di donne che intendono aprire una nuova attività; altri tipi di finanziamento interessano chi intende mettersi in proprio aprendo una nuova attività, e quindi una partita Iva, o avviare una start up. In questi ultimi anni i fondi sono stati destinati, in particolare, a zone d’Italia più problematiche dal punto di vista economico, come ad esempio il sud Italia con lo scopo di promuovere l’economia locale.

Scopri di più: Finanziamenti Giovani Imprenditori: requisiti e agevolazioni