La laurea in lingue è una delle più gettonate. La maggior parte delle università offre una serie di lingue diverse tra le quali poter scegliere tra inglese, francese, spagnolo, tedesco… Ma una cosa è studiare una o più lingue insieme a tante altre materie, un’altra è studiarle come parte integrante di una laurea dedicata.

La laurea in lingue, infatti, si concentra sul miglioramento della fluidità e della capacità di leggere, scrivere e parlare in un’altra lingua. Oltre ad approfondire la storia, la politica, la letteratura del paese associato alla lingua stessa. Se una delle maggiori attrattive di una laurea in lingue è poter trascorrere dei soggiorni più o meno lunghi all’Estero, lo è anche la prospettiva di un trasferimento definitivo dopo aver trovato lavoro. Ma, a proposito di questo, quali sono i lavori per i laureati in lingue?

Leggi: Le 5 lingue più importanti e utili nel mondo del lavoro

5 lavori per laureati in lingue

Chi ha studiato lingue è in grado di muoversi in una serie di diversi settori grazie alle competenze acquisite. Una delle carriere più popolari è l’insegnamento. Un altro percorso professionale comune che i laureati in lingue intraprendono sono la traduzione e l’interpretazione. Tuttavia, queste non sono le uniche opzioni di carriera aperte a coloro che studiano le lingue. Ecco 5 lavori per laureati in lingue. 

  1. Insegnante di lingue. Permette di sfruttare le proprie conoscenze specialistiche per insegnare nelle scuole di qualsiasi grado o all’università.
  2. Linguista forense. E’ il lavoro perfetto per chi abbia un debole per la criminologia. I linguisti forensi eseguono analisi linguistiche su lettere di suicidio, comunicazione di minacce e social media durante i procedimenti legali per studi legali, polizia o ancora governo, al fine di aiutare a risolvere i crimini.
  3. Traduttore. Un traduttore può essere un freelance o lavorare presso un’azienda. Molti preferiscono specializzarsi in un’area determinata come ad esempio commercio, istruzione, diritto, letteratura.
  4. Scrittore tecnico. Gli scrittori tecnici producono contenuti in stretta collaborazione con altre figure professionali. Il ruolo prevede principalmente la raccolta di informazioni, la pianificazione dei contenuti e la scrittura di documentazione tecnica per educare i consumatori su un prodotto o servizio sotto forma di manuali e simili.
  5. Lessicografo. I lessicografi si preoccupano, in genere, di ricercare e identificare nuove parole di uso comune per l’inclusione nel dizionario, creare nuove voci, rappresentare i vari significati di termini nuovi o esistenti e così via. I lessicografi scrivono, compilano e modificano dizionari per madrelingua, studenti di inglese, professionisti e parlanti bilingue.

Leggi anche: