Risorse Umane: cos’è l’HR

La sigla HR sta per Human Resource e, nell’ambito di un’azienda, indica l’addetto alla gestione delle risorse umane. In generale tale figura professionale garantisce una corretta gestione del personale in modo che centri gli obiettivi strategici dell’azienda. Esso lavora sia in imprese sia pubbliche e private e, solitamente, è inserito nella Direzione risorse umane. Ovviamente il grado di specializzazione di un addetto alla gestione delle risorse umane dipende principalmente dalle dimensioni dell’organizzazione in cui lavora, ma anche dalla divisione delle mansioni, dal ricorso a consulenti esterni e dalle relazioni con il settore amministrativo dell’azienda.

Leggi anche:

Risorse Umane: cosa fa l’HR

L’HR gestisce tutto il personale dell’azienda, sia quello da inserire che quello già inserito da tempo. Da una parte, quindi, l’addetto alle risorse umane ha il compito di partecipare all’inserimento del nuovo personale, alla ricerca e alla selezione, elaborando i profili dei candidati e affiancando i responsabili durante i colloqui. Per quanto riguarda, invece, la gestione del personale già presente, i suoi compiti fondamentali sono i seguenti:

  • partecipare alla definizione delle competenze necessarie all’organizzazione;
  • progettare ed elaborare piani di formazione individuali o di gruppo;
  • gestire le pratiche amministrative del personale;
  • partecipare al monitoraggio e alla valutazione delle prestazioni;
  • validare il fabbisogno previsionale di personale;
  • gestire le relazioni sindacali.

Risorse Umane: la formazione dell’HR

La professione dell’HR non è regolata da norme o leggi specifiche e, di conseguenza, non è prevista nessuna abilitazione o iscrizione ad albi particolari. Comunque, per intraprendere la carriera da addetto alla gestione delle risorse umane, è consigliato un percorso accademico adeguato. Ecco i corsi di laurea più idonei:

Laurea triennale

  • Management dell’informazione e della comunicazione aziendale;
  • Scienze dell’amministrazione;
  • Scienze dell’amministrazione e consulenza del lavoro;
  • Amministrazione aziendale;
  • Economia aziendale.

Laurea magistrale

  • Amministrazione e controllo aziendale;
  • Direzione d’impresa, marketing e strategia;
  • Economia e management;
  • Filosofia;
  • Politiche e servizi sociali;
  • Scienze amministrative e giuridiche delle organizzazioni pubbliche e private;
  • Sociologia.