Harry Potter è uno dei personaggi più amati ed infatti c’è chi ha dato vita ad un corso di laurea proprio ispirato al famoso maghetto. Peccato però che sia nato in India e non in Italia: il corso in questione si chiama “Un possibile dialogo tra la letteratura fantastica e la Giurisprudenza, il caso J.K. Rowling” e prevede un totale di 45 ore di lezioni – dibattito.

In realtà Harry Potter si studia già anche nel Regno Unito e negli Stati Uniti. Nello specifico questo corso nato nel Bengala occidentale, la Kolkata’s National University of Juridical Sciences, usa il ruolo del diritto nella serie di film e libri per tracciare paralleli tra le storie e le situazioni della vita reale.

All’inizio di uno degli episodi della saga Hermione spiega a Miss Granger di non voler fare l’avvocato perché la legge non è infallibile. Un aspetto che il docente Shouvik Kumar Guha vuole assolutamente far comprendere ai suoi studenti: “Si tratta di un esperimento per stimolare il pensiero creativo. Abbiamo già registrato il tutto esaurito“. Non avevamo dubbi.