Tè, té o the: come si scrive?

Siamo Italiani ed essendo tali ci dobbiamo confrontare con la spigolosa grammatica. Infatti dicono, e si può assolutamente confermare, che una delle lingue più complicate per quanto riguarda la grammatica è quella italiana. Oggi ci occuperemo di una forma tantissime volte confusa e che cambia significato in base a come è scritta, ovvero : “tè, té o the”.

Come si scrive: tè, té o the, forma corretta

La bevanda calda che si ricava da delle foglie pregiate è il tè, il té o il the? Si beve caldo, freddo, per riscaldare o per rinfrescare le giornate primaverili ed estive. Ma cerchiamo di capire per bene quale sia la forma corretta e quindi, ancora una volta, rimarchiamo il concetto, che tante, tantissime forme si scrivono in modo errato perché ci si fa influenzare dalla lingua parlata. Per quanto riguarda la forma corretta, l’Accademia della Crusca non transige e spiega che la forma corretta è tè.

Come si scrive: tè, té o the?

Lo stesso discorso lo fa anche l’Enciclopedia Treccani che indica le forme corrette, ovvero  secondo la quale “tè” con l’accento è la bevanda aromatica. “The” invece è la versione francese. Invece per quanto riguarda la forma “Te” senza accento, è il pronome tonico singolare maschile e femminile usato in funzione di complemento. Ed un esempio eloquente potrebbe essere: “te lo stavo per dire io”.

Quindi ragazzi ora è tutto chiaro? Si sa, la grammatica italiana è parecchio spigolosa e complicata, ed ogni forma rischia di storpiarsi, ma è bene non fare errori e capire quale siano le forme da utilizzare!