Elaborato Maturità 2020 sulla prima guerra mondiale: cosa sapere

In vista degli esami di maturità, vogliamo darvi qualche consiglio su come preparare il vostro elaborato  sulla prima guerra mondiale. Pensiamo che sia uno di quegli argomenti che tutti, più o meno, preparano in vista del colloquio orale e per questo vogliamo darvi qualche consiglio su come affrontarla dando particolare rilievo ai collegamenti tra le materie. Come sapete gli esami di maturità 2020 consistono nella sola prova orale quindi dovete giocarvela non bene, di più.

Leggi anche: Posso essere bocciato alla maturità?

Elaborato Maturità 2020 sulla prima guerra mondiale: i collegamenti con le altre materie

Per l’elaborato si sceglie un tema e lo si approfondisce prima nella materia di indirizzo per andare poi a collegarlo nelle altre materie. I ragazzi dovranno dimostrare di essere preparati sulle materie d’esame e di saper fare dei collegamenti che abbraccino più discipline. Se scegliete la prima guerra mondiale potrete approfondire i seguenti collegamenti:

  • Italiano collegamenti: L’ermetismo: Ungaretti.  Le poesia “Soldati” e “Fratelli”
  • Storia collegamenti: la prima guerra mondiale
  • Latino collegamenti: gli scrittori che parlano di guerra, Livio
  • Greco collegamenti: gli scrittori che parlano di guerra, Tucidide
  • Geografia collegamenti: i nuovi Stati
  • Diritto collegamenti: le condizioni delle lavoratrici femminili
  • Filosofia collegamenti: Il volontarismo: Nietzsche
  • Storia dell’arte collegamenti: Boccioni

Non perderti: Scena muta Orale di Maturità 2020: cosa succede?

Elaborato Maturità 2020 sulla prima guerra mondiale: come organizzarlo

La vostra prova orale  dovrà essere impeccabile, non dovrete lasciare nulla al caso e dovrete prepararlo nel minimo dettaglio. Premuratevi di curare innanzitutto la materia di indirizzo e creare nella vostra mente, e poi su carta, dei collegamenti che rendano il vostro discorso ancora più fluido e coerente. La commissione che vi esaminerà composta da sei membri interni e il presidente potrà poi porvi delle domande, ma non temete, saprete rispondere senza alcun dubbio.

Potrebbero interessarti: