Maturità 2020: si può fare scena muta?

Quante volte avete sognato di essere difronte alla vostra commissione d’esame e di fare scena muta? Purtroppo capita molto spesso a chi è in preda all’ansia e all’attesa di sostenere un esame, però quando vi svegliate, e vi accorgete che si tratta solo di un incubo, potete rimettervi a dormire. E se invece capita davvero durante l’esame? Cosa si può fare per rimediare? Cosa succede? In vista dei vostri prossimi colloqui vogliamo darvi qualche consiglio per evitare che accada o come rimediare qualora dovesse capitare.

Leggi anche: Posso essere bocciato alla maturità?

Scena muta Maturità 2020: cosa succede

Siamo onesti e diciamoci le cose come stanno: purtroppo può capitare che all’esame di maturità si faccia scena muta. Ciò non significa necessariamente che siete impreparati ma potrebbe essere la conseguenza di un forte stato di stress che vi provoca un vuoto di memoria che vi porta inevitabilmente a bloccarvi e a fare scena muta. In questo caso non succede nulla di grave, i professori sono comprensibili e la maggior parte ce la mette tutta per rimettere gli studenti a proprio agio facendo loro qualche domanda che li riporti al loro filo del discorso. Se invece, la scena muta inizia quasi subito, la situazione potrebbe complicarsi.

Scena muta Maturità 2020: come rimediare

Se dovesse capitarvi di fare scena muta durante la vostra prova orale dovete fermarvi un secondo, fare un respiro profondo e rimettere in ordine le idee. Può capitare a tutti, ripetiamo; lo stato di stress e di ansia durante gli esami di maturità è molto forte e queste scivolate possono capitare. Ma voi dovete fare un profondo respiro, ripartire da dove vi eravate fermati o rispondere alle domande che vi verranno poste. E poi ricordate, voi partirete dal vostro elaborato  , quindi preparatelo bene, tutto andrà per il meglio e non farete nessuna scena muta!

Non perderti: