Maturità 2020: come affrontare la prova orale

A causa del Covid-19 le scuole sono state chiuse e gli esami di maturità sono stati completamente modificati. I maturandi si troveranno a sostenere una sola prova, quella orale, che consisterà in un colloquio di circa 1 ora in cui gli studenti verranno interrogati partendo dall’elaborato che hanno preparato sulla loro materia d’indirizzo e che hanno concordato con i loro professori. Per darvi qualche ultimo piccolo consiglio, vogliamo darvi qualche dritta su come preparare l’elaborato e come prepararvi all’esposizione del vostro elaborato.

Leggi anche: Coronavirus, scuole chiuse in tutta Italia: date e news

Maturità 2020: guida all’elaborato

Nonostante ci troviamo difronte ai primi esami di maturità senza prove scritte, la prova orale ci sarà e consisterà nella discussione, di circa 1 ora, partendo da un elaborato che lo studente ha preparato, sulla sua materia di indirizzo, e che deve consegnare al professore prima del giorno dell’incontro. Si sceglie un tema e lo si approfondisce prima nella materia di indirizzo per andare poi a collegarlo nelle altre materie. I ragazzi dovranno dimostrare di essere preparati sulle materie d’esame e di saper fare dei collegamenti che abbraccino più discipline.

Maturità 2020: come prepararsi al colloquio

Noi che ci siamo già passati e abbiamo anche sostenuto altri esami universitari, vi possiamo tranquillizzare dicendovi che si tratterà di un colloquio che sarete totalmente in grado di sostenere. Dovrete arrivare il giorno del colloquio sicuri di voi e della vostra preparazione, parlare ad alta voce, scandire bene le parole e guardare sempre dritto negli occhi i vostri interlocutori in modo da trasmettere loro fiducia e fermezza. I professori potranno ovviamente intervenire e farvi domande e il presidente, anche lui, avrà tutto il diritto, qualora lo ritenesse necessario, di intervenire. Noi vi facciamo un enorme in bocca al lupo, vi auguriamo un meritato riposo e di trascorrere una serena estate!

Leggi anche: