Riassunto I ragazzi della via Pàl di Ferenc Molnár

I ragazzi della via Pàl è un libro per ragazzi scritto da Ferenc Molnàr e pubblicato per la prima volta nel 1906 su una rivista. Il romanzo in origine era destinato agli adulti in quanto contiene la critica alla mancanza di spazi destinati ai giochi per ragazzi. Si tratta di uno dei romanzi ungheresi più popolari e viene annoverato tra i classici della letteratura per ragazzi. La lettura di questo libro è prevista tra i compiti per le vacanze e sei in difficoltà con la stesura del riassunto? Niente paura, ti aiutiamo noi: troverai qui il riassunto per capitoli contenente ad una descrizione approfondita dei personaggi.

Non perderti la nostra raccolta completa: Riassunti Libri: tutto per i compiti

Trama I ragazzi della via Pàl: riassunto capitolo 1

Il romanzo comincia con il suono della campanella che determina ufficialmente la fine delle lezioni: l’occasione serve allo scrittore per iniziare a presentare le caratteristiche fisiche e psicologiche dei piccoli protagonisti. Giovanni Boka, il leader del gruppo, è un ragazzo di 14 anni serio e tranquillo. Ernesto Nemecsek è un bambino biondo, gracile e onesto, a cui nessuno bada mai e che spesso veste il ruolo della vittima. Desiderio Gereb è il “demonietto tentatore”, dal carattere impetuoso e geloso di Boka. Accanto a loro ci sono altri ragazzi, come l’elegante Csele, il forte Csònakos, Barabàas e Kolnay, Weisz e Csengey, il migliore della classe. Nel primo capitolo emerge con chiarezza il ruolo di Boka, che riesce a placare gli animi di Csele e Gereb che litigano per un pezzo di torrone. Boka ascolta poi indignato il racconto della dichiarazione di guerra da parte dei fratelli Pasztor.

Se hai bisogno di altri riassunti: Riassunti libri per ragazzi: autori stranieri

Riassunto I ragazzi della via Pàl, capitolo 2

L’autore prosegue descrivendo il campo della via Pàl, un terreno accidentato e vuoto vicino ad una segheria a vapore, circondato da uno steccato cadente. Questo campo per i ragazzi rappresenta la libertà, un luogo capace di diventare qualsiasi cosa. Il campo di via Pàl diventa una “base militare” in cui i ragazzi, ricoprendo ruoli come capitano, tenente o soldato semplice (ruolo ricoperto solo da Nemecsen), si sono costruiti fortini e castelli. Compare un altro personaggio, Cecco Àts, capo delle camicie rosse dell’orto botanico, rivali dei ragazzi della via Pàl. Cecco ruba la bandiera rosso verde, simbolo dell’esercito dei nostri protagonisti.

Riassunto capitolo 3 I ragazzi della via Pàl

Boka, Csònakos e Nemecsek penetrano nel territorio nemico. Nemecsek si becca due bagni gelidi; si scoprono il tradimento di Geréb e lo scopo delle camicie rosse di rubare il campo di via Pàl.

I ragazzi della via Pàl, riassunto capitolo 4

Emerge l’esistenza della Società dello Stucco, di cui fanno parte alcuni dei ragazzi della via Pàl e che viene smascherata dal professor Ràcz, il quale ne impone lo scioglimento e vieta la costituzione di una nuova società. I ragazzi, nonostante ciò, si riuniscono per eleggere il nuovo presidente e in tale occasione Nemecsek spia i movimenti del traditore Geréb: tuttavia, non può smascherarlo davanti agli altri e il suo nome viene scritto nel libro nero della società.

Riassunto capitolo 5 I ragazzi della via Pàl

Il traditore Gereb propone alle camicie rosse di impossessarsi del campo corrompendo il custode, ma i ragazzi non accettano. Intanto Nemecsen entra nell’orto botanico e riconquista la bandiera. Il ragazzino conquista l’ammirazione di Ats che gli propone di far parte delle camicie rosse. Il rifiuto gli costa un altro bagno nelle acque ghiacciate del lago.

I ragazzi della via Pàl, riassunto capitolo 6

Boka allerta i ragazzi davanti alla minaccia delle camicie rosse e propone un piano di battaglia dettagliato e avvicente. Ognuno ha un ruolo preciso, compreso Nemecsek che fa l’aiutante. Gereb si pente di ciò che ha fatto e chiede perdono a Boka riconsegnando la bandiera.

Riassunto I ragazzi della via Pàl: capitolo 7

Gereb viene perdonato e chiede di essere riammesso tra i ragazzi della via Pàl. I ragazzi lo accolgono e Boka invita tutti a non rinfacciargli, in futuro, ciò che ha fatto. Il capitolo si chiude con un altro perdono, quello di Nemecsek nei confronti dei fratelli Pasztor che lo hanno gettato nel lago gelido.

Capitolo 8 I ragazzi della via Pàl, riassunto

Alcuni ragazzi della via Pàl riportano la bandiera ai nemici per poterla riconquistare con onore. Ha inizio la battaglia tra atti di coraggio e bombe di sabbia lanciate dalle fortezze. Interviene anche Nemecsek che, malato e sfuggito al controllo dei genitori, affronta Ats e conquista la vittoria.

I ragazzi della via Pàl, riassunto capitolo 9

Nemecsek viene riammesso nella società dello stucco e i compagni ammettono il loro errore nel giudicarlo.

Capitolo 10 I ragazzi della via Pàl, riassunto

Nemecsek muore tra le lacrime della sua famiglia e dei suoi compagni. Le camicie rosse vengono cacciate dall’orto botanico mentre il campo di via Pàl viene venduto per la costruzione di un nuovo edificio. Il romanzo si conclude con le lacrime amare di Boka, che può dire ufficialmente addio alla sua fanciullezza.

Hai bisogno di riassunti o temi svolti? Iscriviti al gruppo: SOS compiti: riassunti e temi

(Foto: courtesy of RTI)