Cosa vuol dire infingimento in italiano? Ecco svelato l’arcano: significato e sinonimo di un termine apparentemente misterioso.

Etimologia e significato di infingimento

Il termine infingimento deriva dal latino in fingere, (così come il verbo fingere): letteralmente significa penetrare in profondità, immergere, conficcare profondamente, radicare a fondo. Il verbo indica una finzione, una simulazione, ma anche doppiezza e ipocrisia. Ha un’origine piuttosto antica, e veniva spesso utilizzato dal Petrarca.

Il suo significato si estende anche al mondo del teatro. In questo caso, quando un attore recita e quindi finge di essere un personaggio, non significa che stia ingannando il pubblico, bensì che si stia calando nella parte di un personaggio.

Da qui deriva anche la parola infingardo: che s’infinge, che simula, quindi falso, mentitore, o anche, riferito a cose, ingannevole, illusorio. Quindi anche di persona che, per cattiva volontà, fugge ogni fatica, ed è molto lenta e pigra nell’operare: fannullone, poltrone.

Sinonimo di infingimento

A quanto premesso, sinonimi di infingimento possono essere considerati i termini doppiezza, finzione, simulazione, ipocrisia, disonestà, doppiezza, falsità, infingardaggine, invenzione, menzogna, commedia.

Leggi anche:

photo credit: Funky64 (www.lucarossato.com) via photopin cc