Meeting con Zoom: quante sono le connessioni possibili sulla piattaforma? Domanda più che lecita ai tempi del Covid, della didattica a distanza e dello smartworking. Nei fatti la popolarità di tali piattaforme on line che consentono videoconferenze, riunioni e condivisione di file è creasciuta in maniera esponenzial negli ultimi mesi. Mentre l’app sta introducendo nuove funzioni (soprattutto quelle volte ad espellere troll ed altri ospiti indesiderati dalle riunioni e a tutelare la privacy degli utenti), scopriamo quanti possono connettersi contemporaneaemente ai Meeting con Zoom.

Zoom: quante connessioni ad un meeting?

Come ben sappiamo, le condizioni della versione gratuita di Zoom prevedono la possibilità di effettuare videoconferenze 1:1 senza la previsione di alcun limite di tempo, o in alternativa meeting da 40 minuti ai quali possono partecipare fino a 100 invitati. Certo, il limite di tempo non è sempre adatto ad una lezione o ad una riunione di lavoro (ecco perché in questi casi sarebbe meglio disporre di una maggiore durata, come quella fornita dalle versioni Pro o Business.). A meno che, scattato il termine, non si organizzi subito una nuova conferenza con gli stessi partecipanti (operazione che, però, può diventare antipatica).

In particolare, l’abbonamento Zoom secondo il piano Pro consente riunioni di gruppo illimitate fino a 100 partecipanti al costo di 139,90 € all’anno, nonchè streaming su social media e 1 GB di registrazione nel cloud. Il piano Business, invece, consente fino a 300 partecipanti al prezzo di 189,90 €  l’anno. Allo stesso costo, il piano Enterprise permette la partecipazione di 500 invitati e l’archiviazione su cloud illimitata.

Per le grandi realtà sono, infine, pensati i piani Large Meeting, (fino a 500 o 1.000 utenti) ed eventi in streaming video anche con 10.000 connessioni. Ma i costi, in questo caso, aumentano.

Leggi anche: