Premio GB Ferrari: cos’è

Al via la quinta edizione del Premio di Laurea GB Ferrari, ideato da ABB insieme all’Università di Genova: si tratta di un premio da diecimila euro per le due migliori tesi magistrali nelle aree della transizione energetica e per quanto riguarda la sostenibilità. Ecco nello specifico le aree:

  • Sustainability (Circular Economy, Sustainable Mobility, Disaster Prevention, Social implications, New Business Model)
  • Energy Transition (Decarbonization, Renewable integration, Hydrogen Ecosystem, Storage, Carbon Capture Sequestration)

GB Ferrari è morto nel 2006 e ha sempre creduto nella collaborazione tra il settore dell’università e le imprese, puntando soprattutto sui giovani. Nella sua carriera Ferrari è stato membro, tra gli altri, anche del Consiglio Esecutivo di Confindustria e socio fondatore dell’Associazione Amici Scuola d’Ingegneria di Genova.

Premio GB Ferrari: ABB e Università di Genova premiano le tesi più innovative

Premio GB Ferrari: la nuova edizione

Visto che lo scorso anno c’è stata una grande risposta da parte degli studenti ed anche un livello molto alto di tesi presentate, anche per questa edizione il Premio è svincolato dai corsi di Ingegneria ed è rivolto a tutti gli studenti dell’Università di Genova.  “Un premio di laurea è sempre un segnale incoraggiante e benaugurante per ogni neolaureato – ha detto Federico Delfino, Rettore dell’Università di GenovaSono lieto che anche quest’anno ABB rinnovi il suo impegno con il nostro Ateneo, premiando due tesi di laurea magistrale su argomenti così attuali come sostenibilità e transizione energetica. Si tratta di temi innovativi e per perlustrarli occorrono competenze nuove e, soprattutto, nuovi slanci e curiosità, tutte caratteristiche che i nostri giovani hanno e che noi, come formatori, abbiamo il dovere di sostenere e incoraggiare“.

Cos’è ABB?

ABB (ABBN: SIX Swiss Ex) è una società tecnologica leader a livello mondiale che vuole avere un futuro più produttivo e sostenibile. Unendo il software con il suo portfolio nei campi dell’elettrificazione, della robotica, dell’automazione e del motion, l’azienda amplia i confini della tecnologia. ABB collabora anche con altri atenei quali: SDA Bocconi, Politecnico di Milano, Politecnico di Torino e con le università di Bergamo, Brescia, Cassino, Firenze, Padova, Pavia, Pisa, Roma La Sapienza, Roma Tor Vergata e Trieste. “I temi della sostenibilità e della transizione energetica – ha dichiarato Sergio Durando, ABB Local Division Manager Energy Industries – continuano ad essere prioritari in ABB, dove l’innovazione, la tecnologia e le persone sono al centro di tutto quello che facciamo, in un’ottica di migliorare il presente in cui viviamo in maniera smart, sicura e sostenibile. Con questo premio vogliamo condividere i nostri valori con i giovani che stanno già pensando a come ridisegnare il nostro futuro migliorandolo e premiare quelle tesi che si distingueranno per innovazione, visione, originalità e concretezza, proponendo soluzioni che possano avere un impatto fattuale nell’immediato“.