Alternanza scuola lavoro: come sviluppare una relazione

L’alternanza scuola lavoro è stata resa obbligatoria dalla riforma della “Buona Scuola” apportata dalla legge 107/2015 e riguarda anche l’esame di maturità. Il progetto deve essere svolto dagli studenti iscritti alla terza, quarta e quinta superiore sia dei licei che degli istituti tecnici. L’obiettivo è quello di avvicinare il mondo della scuola a quello del lavoro grazie ad un periodo di esperienza professionale di durata variabile che lo studente effettua all’interno di un’azienda o un ente. Al termine del programma, è possibile che i professori e i tutor richiedano allo studente una relazione circa il periodo di alternanza scuola lavoro affrontato: ecco la scaletta da seguire per svilupparla…

Potrebbe interessarti: Relazione alternanza scuola-lavoro: traccia svolta

11

Relazione sull’alternanza scuola lavoro: l’azienda e il progetto

Nel primo capitolo di una relazione sull’alternanza scuola lavoro è necessario presentare l’azienda o l’ente in cui si è sviluppato il programma precisando il nome, la sede, le aree di interesse, il numero di lavoratori, il sito ufficiale e i profili social. Si passa, successivamente, alla presentazione del progetto con le modalità di svolgimento e gli obiettivi prefissati.

Relazione sull’alternanza scuola lavoro: l’esperienza professionale

La parte centrale della relazione deve essere dedicata alla descrizione approfondita dell’esperienza fatta in merito al periodo di alternanza scuola lavoro. È possibile descrivere sia la giornata tipo dei lavoratori in azienda che le mansioni specifiche affidate allo studente così da farne un confronto.

Relazione sull’alternanza scuola lavoro: competenze acquisite

Dopo aver descritto le attività svolte nell’ambito del progetto dell’alternanza scuola lavoro, si passa all’analisi delle nuove competenze acquisite dallo studente sia in campo prettamente pratico che nell’ambito della formazione personale.

Relazione sull’alternanza scuola lavoro: analisi conclusiva

Il capitolo conclusivo della relazione deve essere dedicato alla valutazione finale del programma dell’alternanza scuola lavoro. Dopo l’analisi generale effettuata, è importante stabilire se gli obiettivi prefissati sono stati raggiunti e quali sono i vantaggi o le eventuali criticità riscontrate.

Leggi anche: