Chiara Ferragni sospesa all’Università

Adesso Chiara Ferragni è una delle influencer più pagate al mondo con più di tredici milioni di follower al seguito. Ma vi siete mai domandati cosa faceva prima di diventare così famosa? Pochi sapranno, ad esempio, che la fashion blogger ha intrapreso anche la carriera universitaria senza mai terminarla. A svelarlo è stato il suo ex professore Giovanni Valotti, presidente di Utilitalia (Associazione delle aziende di servizi luce, acqua, gas e rifiuti) e docente presso l’Università Bocconi di Milano. All’epoca la Ferragni fu sospesa dalla commissione disciplinare per ben sei mesi e, da quel momento, decise di abbandonare gli studi per dedicarsi alla sua attuale attività.

Le dichiarazioni del professore sulla sospensione della Ferragni

Come mai alla Ferragni toccò una punizione così severa? A svelarlo è stato proprio il professor Valotti che su “Il Fatto Quotidiano” ha raccontato l’episodio che fece degenerare la situazione: “Chiara Ferragni era una mia studentessa, faceva giurisprudenza nella mia facoltà alla Bocconi. Ho avuto modo di conoscerla prima che diventasse famosa in commissione disciplinare nella mia università, dove finivano i ragazzi che combinavano qualche guaio. Chiara Ferragni semplicemente aveva copiato. La poverina si era messa dei bigliettini incollati al polpaccio […] avendo il polpaccio lungo c’era l’enciclopedia dell’esame“. Per questo suo gesto la fashion blogger si beccò sei mesi di sospensione, in cui dovette esimersi dal sostenere esami di profitto accademico. Fu in quel periodo che decise, quindi, di lasciare la carriera universitaria diventando poi una delle più famose influencer in circolazione.

Leggi anche: